Ecco perché l’ascensore fa paura a tutti

di Vito Verna 1

Checché ciascuno di noi ne dica è certamente indubbio che salire in ascensore, sia che il nostro scopo sia scendere al primo piano piuttosto che salire all'ultimo piano, possa causare anche molta ansia

Ecco perché l'ascensore fa paura a tutti

Checché ciascuno di noi ne dica è certamente indubbio che salire in ascensore, sia che il nostro scopo sia scendere al primo piano piuttosto che salire all’ultimo piano, possa causare anche molta ansia o, se non altro, provocare reazioni avverse scatenando differenti tic o inducendoci a muoverci in modo elusivo e meccanico.

IL SONNO MIGLIORA DIVENTANDO ANZIANI

Queste reazioni, che potremmo definire di disagio se non addirittura di paura, colpirebbero un po’ tutti, a differenti livelli ed a differenti gradi di intensità,  ed una ricerca statunitense, condotta dal professor Lee Gray della University of North Carolina, avrebbe finalmente svelato i meccanismi ansiogeni dell’ascensore.

RISCHIO DEPRESSIONE POST-PARTUM PER GLI UOMINI DISOCCUPATI

Secondo i ricercatori statunitensi, stando a quanto dichiarato alla stampa negli scorsi giorni, l’ascensore metterebbe paura sia a causa della claustrofobia insita in ciascuno di noi quando ci troveremmo nella condizione di passeggero, chiuso in uno spazio ristretto, guidato da un mezzo meccanico non condotto dall’uomo, qual è, per l’appunto, l’ascensore, sia a causa dell’estrema, se non addirittura totale in talune situazione, riduzione del proprio spazio vitale che, in ascensore, non farebbe altro che venir violato da perfetti sconosciuti.

CONOSCERE E CURARE I DISTURBI D’ANSIA

Una situazione, dunque, non certo piacevole sebbene, come confermato dallo stesso professor Gray, gli incidenti che coinvolgerebbero gli ascensori, fortissima causa del disagio di cui sopra, sarebbero in realtà limitatissimi (a titolo puramente esemplificativo basterebbe ricordare che, in tutto gli Stati Uniti d’America, nel 2011 solamente 26 persone sarebbe morte a causa dei malfunzionamenti degli ascensori).

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

  1. “Piuttosto che” significa “invece di”, non “oppure”. Chi scrive per mestiere dovrebbe saperlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>