Dormire poco modifica i geni

di Alessandro Bombardieri Commenta

Secondo una recente ricerca inglese pubblicata su Pnas, dormire poco andrebbe ad alterare i geni. È risaputo che dormire poco non fa bene all’organismo, per questo i medici consigliano sempre di dormire almeno 7-8 ore a notte per avere le corrette condizioni fisiche e mentali durante la giornata.


La ricerca è stata portata avanti su 26 volontari in buono stato di salute, che sono state sottoposte all’esperimento per una settimana, dormendo solamente 6 ore a notte forzatamente. Al termine di questa settimana in cui i volontari hanno dormito solo 6 ore a notte, alcune persone sono state tenute sveglie per 40 ore di fila, invece le altre hanno dormito fino a 10 ore per notte.

MIGLIORI FARMACI PER DORMIRE

Dai risultati dello studio è emerso che dopo questo periodo di test, oltre 700 geni delle persone sono stati alterati ed in particolare le alterazioni più evidenti sono risultate collegate allo stress, al metabolismo ed alla capacità di apprendimento. Inoltre è stata rilevata una fatica maggiore a rispondere a stimoli esterni nei soggetti che erano rimasti svegli a lungo. Al contrario le persone che hanno dormito 10 ore a notte hanno mostrato livelli di apprendimento normali.

Durante il sonno avvengono complessi cambiamenti a livello cerebrale, che gli scienziati non descrivono come uno stato di riposo fisico e psichico. È stato scoperto che alcune cellule cerebrali in alcune fasi del sonno hanno una attività 5-10 volte maggiore rispetto al periodo di veglia della persona. Questo studio conferma per l’ennesima volta l’importanza del dormire bene ogni notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>