Dormire poco fa male alla salute

di Alessandro Bombardieri Commenta

Purtroppo lo stile di vita moderno non ci permette mai di staccare completamente dal lavoro, in questo senso la tecnologia ha “rovinato” la vita di tutti i giorni, con le conseguenze rappresentate dallo stress e da un sonno sempre meno presente.


Secondo le più recenti ricerche dormire poco può aumentare il rischio di ictus nelle persone, in tal senso i dottori della University of Alabama a Birmingham hanno rivelato che dormire meno di 6 ore a notte può aumentare in maniera importante il rischio di attacco ischemico o ictus, sia nelle persone anziane che nei più giovani. Inoltre dormire poco fa ingrassare in quanto vanno ad essere alterati i ritmi circadiani ed il metabolismo di conseguenza.

MIGLIORI FARMACI PER DORMIRE

Dormire poche ore a notte inoltre favorisce pure la perdita di memoria, infatti meno è il tempo passato a dormire meno il cervello è in grado di archiviare informazioni. Di conseguenza potrebbe aumentare anche il rischio di cancro, in particolare quello al colon-retto, sempre in relazione ai ritmi circadiani, che richiedono invece una certa regolarità. Aumentano anche le possibilità di sviluppare il diabete, come conseguenza di un corpo che non digerisce bene, che soffre di stitichezza e che non ha il giusto tempo per mangiare e dormire come si deve.

Infine dormire poco ridurrebbe anche le aspettative di vita secondo i ricercatori: le persone che dormono solamente 5 ore a notte hanno più possibilità di morire prima. La mancanza di sonno influenza anche l’attività di oltre 700 geni, impegnati pure nel controllo delle infiammazioni e del sistema immunitario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>