Dormire 10 ore a notte aiuta a sopportare il dolore

di Alessandro Bombardieri Commenta

Sarebbero utili 2 ore extra di sonno rispetto alle classiche 8.

Solitamente il consiglio generale è quello di dormire 8 ore a notte per ricaricare le batterie ed essere pronti anche il giorno successivo, però una recente ricerca sostiene che dormire 10 ore a notte aiuta a sopportare meglio il dolore.

I ricercatori guidati da Timothy Roehrs, esperto di disturbi del sonno dell’Henry Ford Hospital di Detroit, hanno scoperto che due ore extra di sonno a notte portano ad una diminuzione della sensibilità al dolore, con risultati addirittura migliori rispetto all’assunzione di 60 milligrammi di codeina.


Lo studio è stato portato avanti su 18 volontari sani, i quali sono stati separati in quattro diversi gruppi in base alle ore dormite a notte, da 4 a 10 ore. La ricerca ha quindi studiato le loro onde cerebrali, il movimento dei loro occhi, la frequenza cardiaca e il tono muscolare.

I MIGLIORI FARMACI PER DORMIRE

La conclusione dello studio è che chi dorme 10 ore a notte è in grado di sopportare meglio il dolore: i volontari che hanno dormito per 10 ore infatti sono riusciti a mantenere un dito sopra ad una fonte di calore per il 25% in più del tempo rispetto agli altri volontari.

Anche i ricercatori stessi si sono detti sorpresi dei risultati di questo studio, in particolare dalla grandezza della riduzione della sensibilità del dolore, rispetto alla riduzione prodotta prendendo la codeina. I ricercatori sostengono che l’aumentata sensibilità al dolore nelle persone stanche sarebbe il risultato della loro sonnolenza sottostante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>