Depurare il fegato con le erbe amare

di Alessandro Bombardieri Commenta

Rimedi naturali per tenere in salute il fegato.

Con un fegato pulito si hanno energie utilizzabili al meglio durante la giornata, inoltre si ha una migliore digestione, il sangue è più fluido, la pelle è più chiara e si ha una minore propensione ad ammalarsi in quanto in circolo ci sono poche scorie metaboliche.

Il fegato non a caso ha compiti di filtro e depurazione, l’eccesso di lipidi, in particolare saturi e idrogenati, porta ad un sovraccarico del sistema epatobiliare andando a disturbare l’equilibrio funzionale del fegato.


Esistono alcune erbe che fanno molto bene al fegato, come per esempio il tarassaco, che è un ottimo depurativo epatico, e può essere utilizzato anche nelle insalate. Può essere raccolto nei prati, preferendo le foglie morbide ed anche i fiori, si può condire con un po’ di olio extravergine di oliva e limone. Anche il ribes rosso è molto consigliato, può essere frullato insieme a succo di mela. Altri alimenti naturali che svolgono funzioni positive per il fegato sono i carciofi, i finocchi, i cuori di cicoria, i quali drenano fegato e cistifellea.

PROTEGGERE IL FEGATO CON IL TÈ ROSSO

Un succo disintossicante per il fegato può essere realizzato unendo succo fresco di foglie di carciofo, pianta intera di tarassaco, erbe amare come la genziana, cardo santo e trifoglio fibrino. Si tratta di un ottimo depurativo nella stagione autunnale ma anche in primavera, se bevuto prima dei pasti stimola l’appetito, durante i pasti se ne bevono 10-20 ml.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>