Debutta il braccialetto salva pelle contro il rischio di melanoma

di Alessandro Bombardieri Commenta

Chair-Magazine-Abbronzatura

Arriva il braccialetto “salva pelle“, contro i danni della cattiva esposizione al sole, che cambia colore quando si raggiunge il limite di guardia, nello specifico il braccialetto passa da bianco a viola, per indicare che i raggi UV a cui si è esposti possono essere pericolosi.


La Fondazione Melanoma ha avviato una Campagna che è stata presentata ieri all’Istituto “Pascale” di Napoli, con lo scopo di sensibilizzare sul problema tumori della pelle e melanoma. Come primo passo i braccialetti sono stati distribuiti presso le scuole primarie della Campania, ma la distribuzione proseguirà anche negli stabilimenti balneari della regione. Il braccialetto comunque può essere richiesto anche inviando una email all’indirizzo della Fondazione Melanoma, che si trova sul sito ufficiale www.fondazionemelanoma.org.

DIAGNOSTICARE IL MELANOMA IN FASE PRECOCE

L’obiettivo principale della Fondazione Melanoma è quello di sensibilizzare in particolare i più giovani sull’importanza delle regole per una corretta esposizione solare, far capire come la prevenzione sia la prima arma per sconfiggere il melanoma, un tumore che ogni anno uccide 1.500 persone. Come spiegato dal dottor Paolo Ascierto, presidente della Fondazione Melanoma, ripetuti eccessi di esposizione da giovani triplicano il rischio di sviluppare il melanoma da adulti, perciò va riservata particolare attenzione ai bambini.

Il dottore ha proseguito dicendo che le creme solari sono di grande aiuto ma non possono fare miracoli, infatti non esistono creme solari in grado di fornire una protezione totale, inoltre va considerato che esiste un tempo di esposizione massimo oltre il quale bisogna stare all’ombra. Il dottore ha sottolineato inoltre che il sole va sempre evitato nelle ore centrali della giornata, fra le 12 e le 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>