Con i nei si è più giovani

di Elena Botta Commenta

Da uno studio effettuato dai ricercatori del King's College di Londra, emerge che le persone che hanno molti nei vivono di più rispetto agli altri.

pelle

Da uno studio effettuato dai ricercatori del King’s College di Londra, emerge che le persone che hanno molti nei vivono di più rispetto agli altri.
Dopo aver confrontato le caratteristiche fisiche di 1.200 gemelle, si è dimostrato che quelle che avevano più nei sulla pelle, avevano organi più sani, oltre che un aspetto più giovanile.
E questo perchè le estremità dei cromosomi risultano essere più lunghe, proteggendo così dalla degradazione che avviene con l’invecchiamento cellulare.



Si è visto che le gemelle che avevano più di 100 nei, avevano muscoli più tesi, occhi, cuore, ossa più sani e un aspetto esteriore molto più giovanile rispetto alle coetanee con meno nei.
Quindi secondo i ricercatori, coloro i quali hanno più macchie sulla pelle risultano essere più sani, a patto che queste vengano protette dai raggi solari per evitare il melanoma e soprattutto non vi siano prolungate esposizioni sotto i raggi UVA dei lettini solari.
Il numero dei nei è molto soggettivo, si può passare da un minimo di 60 ad un massimo di 600 e vi è una stretta correlazione tra questi e la presenza di rughe sulla pelle.
I nei vengono considerati come degli sbagli della natura poichè i melanociti che sono distribuiti uniformemente sull’epidermide, nelle macchie sono più concentrati e crescono ammassati uno sopra l’altro creando così delle piccole escrescenze.
Questi in realtà sono sintomo di buona salute e conferiscono un aspetto più giovane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>