Come prevenire l’insufficienza renale

di Fabiana Commenta

Tre semplici regole per prevenire l’insufficienza renale cronica

Ogni anno sono circa 3000 gli italiani che entrano in dialisi perché i loro reni smettono di funzionare correttamente non essendo più in grado di filtrare le sostanze tossiche si accumulano nel sangue. E se l’insufficienza renale cronica rappresenta purtroppo un evento irreversibile che richiede come unica soluzione il trapianto di reni, è anche vero che negli altri casi è anche possibile operare la giusta prevenzione per poter aiutare i nostri reni. Bastano tre semplici regole.

La prima è di tenere sotto controllo l’ipertensione: la pressione alta (sia più aggressiva, sia più blanda) rischia sempre di danneggiare i reni. È bene seguire tutti i consigli necessari per poter evitare una pressione superiore alla norma e lasciare beneficiare degli stessi effetti anche i reni. È necessario limitare il sale, evitare il sovrappeso, non fumare e controllare la pressione.

Consigliato anche evitare l’abuso di analgesici: secondo gli studi gli  individui che per anni hanno abusato di analgesici (soprattutto con principi attivi diversi) sono maggiormente a rischio di insufficienza renale.

SUCCO DI LIMONE PREVIENE I CALCOLI RENALI 

Altrettanto utile è tenere sotto controllo né trascurare le infezioni delle prime vie urinarie: le infezioni possono essere prevenute attraverso una buona igiene e bevendo adeguatamente (da un litro  mezzo a tre litri di acqua al giorno a seconda delle circostanze). Se si dovessero però presentare, le infezioni vanno curate immediatamente anche perché se trascurate esiste il concreto rischio che l’infezione possa raggiungere anche l’uretere e i reni finendo per danneggiarli.

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>