Come evitare la dermatite da pannolino

di Vito Verna 1

Come prevenire la dermatite da pannolino e le sue rare complicazioni.

La dermatite da pannolino, un fastidioso eritema che compare a causa dello sfregamento dello stesso sulla delicatissima cute dei neonati, è uno dei disturbi più comuni che, a vari livelli d’intensità, colpisce ogni bambino sotto i due anni. Questo disturbo, solitamente di lieve entità, può però, in alcuni casi, avere delle complicazioni anche molto spiacevoli, che si manifestano con pustole, croste, ulcere, vesciche, febbre, per i quali si rende necessario l’intervento specialistico.

CURARE IL NEONATO

&#9658 Allattamento artificiale

&#9658 Disinfezione di biberon e ciucci

&#9658 Coliche gassose

&#9658 Febbre

&#9658 Vomito

Per evitare, dunque, il ricorso al pediatra e la somministrazione di corticosteroidi o, addirittura, antibiotici sistemici, ecco alcuni utili consigli per prevenire o curare l’insorgenza della dermatite da pannolino:

– cambiare, molto frequentemente, il pannolino (almeno 6 volte al giorno)

– utilizzare pannolini con un forte potere assorbente così che la pelle del neonato rimanga sempre asciutta

– frapporre, fra il pannolino e la pelle del neonato, un sottile telo di cotone

– utilizzare pannolini lavabili o, in alternativa, consentire al piccolo di rimanere, quanto più tempo possibile, senza pannolino (così che rimanga fresco e asciutto)

– lavare il neonato, con acqua tiepida, ad ogni cambio del pannolino

– non utilizzare più di due volte al giorno il sapone (che comunque deve essere neutro e privo di profumi)

– asciugare il bambino tamponando la zona con un asciugamano soffice, senza mai sfregare

– limitare il tempo del bagnetto a pochi minuti (è bene, infatti, non idratare eccessivamente la pelle del neonato)

– non utilizzare, se non strettamente necessario, le salviettine umidificate

– non utilizzare mai il borotalco

– non utilizzare mai creme o paste ( a meno che non si tratti di prodotti a base di ossido di zinco) poiché il loro utilizzo, specialmente se contenenti principi attivi, deve essere autorizzato dal pediatra.

Commenti (1)

  1. Ciao a tutte.
    Anche con il mio bambino ho avuto qualche problemino di dermatite provocata dal pannolino.
    Mi hanno consigliato di provare con prodotti termali, in particolare con quelli che contengono l’Acqua di Tabiano.
    Ho usato sia una crema corpo che l’acqua spray e in effetti il mio piccolo ha trovato giovamento.
    Adesso uso per me diversi prodotti all’Acqua di Tabiano e ho la pacchia che mi arrivano direttamente a casa (mica male!).
    Cmq se volete maggiori info per quanto riguarda i prodotti per lenire la dermatite, potete leggere qua http://www.termaldiffusion.it/dermatite-da-pannolino.html?Id=33 così potete capire se possono fare anche al caso vostro.
    Bacio! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>