Colina per migliorare la memoria a lungo termine

di Alessandro Bombardieri Commenta

Cervello-650x245

Come scoperto da un recente studio condotto dall’Università di Granada e dalla Simon Bolivar University (Venezuela), la colina potrebbe aiutare nel migliorare la memoria a lungo termine. La colina è un coenzima essenziale che mantiene integra la struttura cellulare e le funzionalità del sistema nervoso.


Alcuni degli alimenti più ricchi di colina sono il fegato, la soia, il germe di grano e le uova. Secondo quanto affermato dai ricercatori, mangiando regolarmente questi cibi è possibile migliorare la memoria a lungo termine ma anche la capacità di attenzione e partecipazione.

La ricerca su modello animale ha scoperto gli effetti di alcuni integratori alimentari con vitamine del gruppo B durante il periodo della gravidanza e anche sui figli, fino in età adulta. I figli dei topi alimentati con dosi piuttosto elevate di colina erano in grado di ricordare molto bene gli oggetti visti fino a 48 ore prima, considerando tali oggetti familiari. I figli dei topi che avevano seguito un’alimentazione povera di colina non erano capaci di riconoscere quello che avevano visto prima.

VITAMINA B12 PER MIGLIORARE LA MEMORIA

Secondo quanto rilevato da questo studio, i figli delle persone che seguono una dieta ricca di colina avrebbero una buona memoria a lungo termine, migliore di chi segue una dieta povera di colina. Durante la ricerca è stato rilevato un importante aumento della concentrazione anche nei topi adulti che seguivano una dieta con abbondanti dosi di colina. I risultati dello studio, pubblicati su Nutritional Neuroscience e Behavioural Brain Research, confermano l’azione positiva della colina che sembra migliorare lo sviluppo cerebrale del nascituro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>