Campus della salute a Pavia

di Lucia Guglielmi Commenta

Presso le aree dell’ospedale San Matteo, la nuova struttura sarà un centro di eccellenza nel campo della ricerca, della sanità e dell’Università.

Può partire il primo lotto dei lavori per la realizzazione di una delle più importanti residenze universitarie non solo in Italia, ma anche in Europa. Trattasi del “Campus della Salute“, una struttura che sorgerà a Pavia, e per il cui primo lotto di lavori è arrivato il via libera da parte della Giunta della Regione Lombardia su proposta formulata dal Governatore Roberto Formigoni.

Presso le aree dell’ospedale San Matteo, la nuova struttura sarà un centro di eccellenza nel campo della ricerca, della sanità e dell’Università. Questo perché, in accordo con quanto messo in risalto proprio dal Presidente Formigoni, con la nuova struttura si andranno a creare sinergie sul modello dei campus a stelle e strisce nei settori della ricerca, della didattica e dell’attività di natura assistenziale.



SISTEMA HI-TECH DI AUTODIAGNOSI

La nuova struttura, in accordo con quanto riportato dal sito Internet della Regione Lombardia, sarà realizzata in forza ad un accordo di programma che l’Amministrazione regionale ha siglato con la Fondazione Irccs San Matteo e con l’Università degli Studi di Pavia. Nell’ambito dell’accordo, inoltre, è prevista anche la realizzazione di quella che sarà la nuova sede della Facoltà di Medicina.

CONTROINDICAZIONI PRODOTTI NATURALI

A livello finanziario l’accordo di programma fissa uno stanziamento regionale pari a 1,5 milioni di euro secondo quanto reso noto dall’Assessore Zambetti. A regime la nuova struttura per Pavia e, in generale per la Lombardia, sarà un punto nevralgico di attrazione per la ricerca scentifica e per la didattica sia per la Fondazione San Matteo, sia per l’Università.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>