Calcolo peso forma pronto a cambiare

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il calcolo del peso forma viene effettuato sfruttando l’ormai famoso indice di massa corporea, conosciuto anche con l’acronimo di Bmi (body mass index). A quanto pare questo calcolo è destinato a cambiare, perchè una recente ricerca ha scoperto che questo algoritmo si rivela essere poco indicativo in alcuni casi specifici, ossia in casi di persone molto basse o molto alte.


Il classico algoritmo per il calcolo del Bmi sarà rimpiazzato probabilmente dal nuovo algoritmo messo a punto dagli studiosi della Oxford University, i quali ritengono che il calcolo tradizionale faccia risultare le persone più basse più magre e le persone più alte più grasse.

FORMULA MASSA CORPOREA

Il Bmi classico viene calcolato dividendo il peso per l’altezza elevata al quadrato, descrivendo la distribuzione del grasso corporeo e suddividendo le persone in normopeso, sovrappeso e obesi. Ma secondo Nick Trefethen, docente di analisi numerica alla Oxford University, questo calcolo è ingannevole e non rispecchia la realtà in tutti i casi, si tratterebbe di una stima approssimativa che non tiene conto di soggetti molto alti e molto bassi. Secondo quanto riferito da Trefethen il nuovo sistema di calcolo invece sarebbe più preciso e meno ingannevole.

Con il nuovo algoritmo creato in Inghilterra si moltiplica il peso per 1,3 e si divide il risultato per l’altezza elevata a 2,5. Con questo nuovo calcolo le persone più basse di 1,52 metri vedono aumentare il proprio risultato di 1 punto Bmi, risultando quindi più grasse, viceversa le persone alte circa 2 metri perdono 1 punto, risultando più magre che con il vecchio algoritmo di calcolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>