App per smartphone per effettuare l’alcol test

di Fabiana Commenta

DrinkTest è la prima app per smartphone in grado di misurare il proprio tasso alcolemico

vinoIl buonsenso vuole che quando si esce e si decida di concedersi qualche bicchiere non sia necessario mettersi alla guida della propria auto per tornare a casa. 

Meglio chiamare un taxi o organizzarsi e fare in modo tale che l’autista designato della serata non tocchi alcol.

Ovviamente la tolleranza all’alcol tende a variare da persona a persona e sarebbe necessario effettuare l’alcol test: al momento però sono davvero pochi i locali muniti di un macchinario del genere. 

La soluzione potrebbe essere però a portata di mano grazie a DrinkTest, la nuova applicazione per smartphone con consente di misurare il proprio tasso alcolemico con pochi semplici passi. 

Non si tratta di un’applicazione sicura al cento per cento visto che si tratta di una stima matematica, ma rispondendo a poche, semplicissime domande (sesso, peso, quantitativo di alcol consumato se a stomaco pieno o a stomaco vuoto) sarà possibile conoscere il livello di alcol nel sangue.

Insomma DrinkTest non vanta certo la stessa attendibilità degli etilometri che vengono utilizzate dalle forze dell’ordine e ovviamente non ha validità legale, ma può essere un modo ottimo per capire in che modo sale il tasso alcolemico.

L’attuale normativa italiana stabilisce come valore limite legale il tasso di alcolemia di 0,5 g/litro: se si guida oltre questo limite si sta già guidando in stato di ebbrezza.

In questo caso si compie un reato e si rischia non solo la perdita di 10 punti della patente, ma anche la sanzione degli articoli 186 bis del Codice della Strada. 

ALCOL UCCIDE PIU’ DEL FUMO

 

La nuova app è disponibile per Android, Windows Phone e iOS e nasce dalla collaborazione tra Federvini, Fondazione Veronesi e Tre Italia. È possibile scaricarla gratuitamente su Google Play (al LINK) per i dispositivi Android, su App Store (al LINK) per la versione iOS e dal Windows Phone Store (al LINK) per tutti gli utenti Microsoft.

 

Foto Thinkstock

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>