Aerofagia cause e rimedi naturali

di Alessandro Bombardieri Commenta

Oltre ad essere un disturbo fastidioso, l’aerofagia può anche provocare momenti imbarazzanti. I sintomi sono senso di gonfiore, emissioni di gas, eruttazione e dolore addominale, provocati dalla tendenza ad ingoiare aria in quantità troppo elevata.


Tra le cause dell’aerofagia può esserci lo stress ed il nervosismo, perciò sarebbe opportuno eliminare se possibile le cause di stress. Qualora non fosse possibile bisognerebbe cercare di rilassarsi quando possibile. Anche l’eccessivo consumo di latte e latticini potrebbe portare all’aerofagia, così come un consumo eccessivo di carboidrati, di bevande gassate, oppure ancora da una cattiva masticazione. L’aerofagia può inoltre manifestarsi in casi di rinite e di sinusite cronica, vista la grande quantità di saliva ingerita.

FINOCCHIO CONTRO L’AEROFAGIA

Se l’aerofagia è causata dallo stress e dal nervosismo un rimedio consiste nel ricorrere alla psicoterapia, se invece il problema è dovuta ad una masticazione sbagliata, un rimedio potrebbe essere quello di mangiare più lentamente, pensando all’azione della masticazione ed evitando di ingerire grosse quantità d’aria.

Per combattere l’aerofagia si può provare ad assumere una goccia di olio di aneto insieme ad un cucchiaino di miele appena dopo i pasti oppure ancora mescolare 1 cucchiaino di pepe, 1 cucchiaino di zenzero secco e 1 cucchiaino di semi di cardamomo verde in acqua calda, e bere il composto circa 40 minuti dopo aver mangiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>