18 milioni di dollari per combattere l’asma da inquinamento

di Vito Verna Commenta

il trattamento delle malattie respiratorie dovute all'inquinamento costerebbe, ogni anno, circa 18 milioni di dollari

Una notizia come quella che ci apprestiamo a darvi, in un mondo moderno, tecnologico ed ambientalista quale quelle che le più importani economie Occidentali starebbero cercando di realizzare, parrebbe decisamente essere fuori luogo.

FARMACI INNOVATIVI PER COMBATTERE LA BPCO

Eppure ogni anno, in tutto il mondo, i Sistemi Sanitari Nazionali arriverebbero a spendere, per il trattamento delle patologie respiratorie direttamente correlabili all’inquinamento cittadino, ben 18 milioni di dollari.

DIETE RICCHE DI GRASSI AUMENTO GLI EFFETTI DELL’ASMA

I ricercatori delle università di Amherst, South Carolina e Basilea, tra le più importanti e prestigiose tra tutte quelle presenti in tutto il mondo, sarebbero infatti riusciti a dimostrare, grazie all’aiuto delle autorità locali nonché dei più rinomati economisti statunitensi, come un singolo evento bronchitico avverso, verificatosi in condizioni di asma preesistente, possa arrivare a costare ad una comunità tipo (che i medici dei succitati istituti di ricerca avrebbero individuato nella cittadina di Long Beach, in California, tra le più popolose ed inquinate del globo), oltre 900 dollari.

CURARE L’ASMA VIA WEB

A questa incredibile cifra, che nella maggior parte dei casi si raggiungerebbe in seguito ad un normalmente banale colpo di tosse o ad un lievissimo episodio influenzale, si arriverebbe considerando ogni costo possibile ed immaginabile, dai costi prettamente di competenza del SSN alle giornate di lavoro perse dai genitori dal bambino, dal costo delle visite di controllo successive alla risoluzione dell’episodio acuto al costo dell’acquisto dei farmaci, con ripercussioni, sull’economia dell’intera città coinvolta, praticamente impossibili da calcolare.

ASMA

Tutto questo, in definitiva, a causa dell’aumento dei livelli di smog e del conseguente aumento del numero di bambini affetti da asma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>