La meditazione trascendentale aiuta le pazienti affette da tumore al seno

di Luca Bruno Commenta

Tra le pratiche che sembrano apportare un aiuto considerevole alle pazienti affette da tumore al seno, c'è anche la meditazione trascendentale.

seno_tumore

Per chi è malato di tumore da lungo tempo, uno dei benefici maggiori oltre alla cure mediche sembra provenire dalla disposizione d’animo e dalla serenità con cui si affronta questo difficile momento della vita.
E tra le pratiche che sembrano apportare un aiuto considerevole c’è anche la meditazione trascendentale, che sembra essere in grado di potenziare il benessere emotivo e di ridurre in maniera considerevole lo stress.

E’ quanto risulta da una ricerca condotta su alcune pazienti affette da tumore al seno, realizzata da un’equipe di ricercatori dell’Istituto di Medicina Naturale e Prevenzione presso la Maharishi University of Management a Fairfield, Stati Uniti.

Per due anni i ricercatori hanno valutato gli effetti della meditazione trascendentale su un gruppo di 130 pazienti affette da tumore al seno, ricoverate al St. Joseph Hospital di Chicago, di età superiore ai 55 anni. Del gruppo una parte è stata sottoposta a sedute di meditazione mentre un’altra è stata sottoposta a normali procedure di assistenza.

Secondo gli autori della ricerca,pubblicata in un recente numero della rivista Integrative Cancer Therapies, lo stress emotivo e psicosociale contribuiscono in maniera determinante all’insorgere ed allo sviluppo del tumore alla mammella, ed influiscono sulla percentuale di mortalità di questo.

Con la tecnica della meditazione trascendentale gli scienziati hanno potuto valutare un miglioramento nello stato di salute emotivo e mentale nelle pazienti.

Le donne coinvolte hanno rivelato che la pratica della meditazione risulta facile da fare a casa ed hanno anche riportato significativi benefici nella loro qualità di vita in generale.

E’ un approccio originale, ma visti i benefici che porta potrebbe essere di grande aiuto, uno strumento in più per i medici che curano le persone affette da tumore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>