Capillari fragili rimedi naturali

di Alessandro Bombardieri Commenta

I capillari fragili non rappresentano un grave problema di salute, però la rottura di questi vasi sanguigni può portare a degli inestetismi della pelle. La fragilità dei capillari può essere una conseguenza di malattie del rene o del sangue, malattie dei tessuti connettivi o l’utilizzo di farmaci anticoagulanti.


I rimedi disponibili per i capillari fragili sono molti e diversi, vanno dall’alimentazione all’assunzione di integratori a base di prodotti naturali. In particolare frutta e verdura rappresentano un ottimo rimedio naturale, in quanto ricchi di nutrienti preziosi per la salute della parete di capillari. La frutta e la verdura contengono molta vitamina C, infatti in casi di carenza di vitamina C aumenta la fragilità dei vasi sanguigni di calibro minore.

CONSIGLI PELLE PERFETTA

Anche i flavonoidi rappresentano un ottimo rimedio contro la fragilità capillare, infatti la proprietà di queste sostanze è quella di rinforzare la parete dei vasi proteggendo il collagene. L’assunzione di 150 mg al giorno di protoantocianidine fa aumentare la forza della parete dei capillari nei soggetti che soffrono di ipertensione o di diabete. I sintomi dei capillari fragili possono essere combattuti assumendo la diosmina (900 mg al giorno) e l’esperidina (100 mg al giorno) per 6 settimane. Vengono usati anche la quercetina e la rutina.

È importante sottolineare che Vitamina C e flavonoidi possono anche essere assunti contemporaneamente. Gli esperti consigliano trattamenti a base di 400 mg di quercetina o rutina (3 volte al giorno) o di 1 grammo di flavonoidi presenti negli agrumi (3 volte al giorno). Un’alternativa sono gli integratori alimentari a base di questi principi attivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>