Uso e funzionamento della melatonina

di Vito Verna Commenta

Come combattere naturalmente stress, insonnia e jet lag con la melatonina

Parlando di rimedi naturali, molto di voga negli ultimi anni, è d’obbligo soffermarsi sulla melatonina, un ormone naturalmente secreto dalle più importanti ghiandole del corpo umano, e che tra gli altri ha il compito di regolare il ciclo sonno-veglia.

MAL D’AEREO CAUSE E RIMEDI

Il suo utilizzo, previo consiglio del proprio medico curante e soltanto nel caso in cui se ne abbia la necessità, può quindi aiutare la persona a riequilibrare le proprie funzionalità endocrine e, dunque, a fungere da regolatore del sonno.

Questo farmaco, comunemente reperibile presso le farmacie o i supermercati giacché, entro i 5 milligrammi al giorno, viene considerato come un integratore alimentare che, comunque, può venir usato senza problema e senza effetti collaterali.

COME COMBATTERE IL JET LAG

La melatonina, inoltre agendo direttamente sull’ipotalamo e, dunque, sul ritmo circadiano, ovverosia il ritmo di 24 ore che regola le funzioni basilari del metabolismo corporeo, come l’alimentazione, il sonno e simili, è consigliata nei giorni precedenti e successivi ad un lungo viaggio aereo poiché si ritiene che, sebbene ciò ancora non sia stato scientificamente dimostrato, abbia il potere di limitare gli effetti devastanti del jet-lag.

INSONNIA SINTOMI E RIMEDI

Sebbene, quindi, la melatonina è in grado di garantire tutti questi effetti benefici, nel caso in cui si viaggi spesso e per lunghe tratte o nel caso in cui si soffra di frequenti disturbi del sonno, non bisognerebbe evitare di considerare gli effetti negativi che può indurre in soggetti predisposti.

I principali effetti collaterali dell’assunzione di melatonina potrebbero essere attacchi di depressione e inibizione dell’ovulazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>