Fiori di Bach in gravidanza

di Vito Verna 1

Come usare i fiori di Bach in gravidanza.

La gravidanza è, per ogni donna, un momento della propria vita davvero molto, importante, bello, decisivo ma anche decisamente sconvolgente, stressante e che, ogni singolo giorno, può minare la serenità fisica e mentale della futura madre lasciando priva di energie e sconfinante, in rari casi, anche in veri e proprio episodi di depressione.

DEPRESSIONE DURANTE LA GRAVIDANZA


Come non parlare, poi, dell’ansia generalizzata che i genitori si trovano a provare, costantemente, a causa delle ignote sorti del piccolo, senza poter mai davvero sapere come sta il bimbo.

Tutto ciò, però, anche e soprattutto affinché il bambino cresca sano e vigoroso, dovrebbe veramente venir evitato ma, purtroppo, ciò non si può fare, a meno che non ci si trovi dinanzi ad un caso disperato, ricorrendo alla medicina tradizionale poiché i farmaci, per quanto il feto sia protetto, potrebbero superare ogni barriera e comprometterne la crescita.

IPERICO E CURA NATURALE DELLA DEPRESSIONE

La soluzione, come spesso accade in questi casi, è data dalla floriterapia e, in particolare, dall’utilizzo dei fiori di Bach che, lo ricordiamo, non hanno il benché minimo effetto collaterale e posso tranquillamente venir utilizzati senza timore di nuocere al bambino in formazione.

Analizziamo, dunque, i principali fiori di Bach e per quale patologia dovrebbero venir utilizzati in gravidanza.

– Walnut: se ne consiglia l’utilizzo per conquistare il coraggio e la fiducia necessari ad affrontare la gravidanza

– Crab apple: se ne consiglia l’utilizzo per riconquistare l’autostima a causa dei cambiamenti fisici ed ormonali indotti dalla gravidanza

– Red chestnut: se ne consiglia l’utilizzo per limare la preoccupazione della madre e la sua naturale tendenza all’iperprotezione

– Mustard: se ne consiglia l’utilizzo per ridurre la melanconia indotta dalla gravidanza

– Mimulus: se ne consiglia l’utilizzo per ridurre la naturale ansia che attanaglia la madre in merito al futuro proprio e del proprio figlio

– Olive: se ne consiglia l’utilizzo per cercare di recuperare le energie fisiche perse nel corso della giornata

– Scleranthus: se ne consiglia l’utilizzo per ridurre la sgradevole sensazione di nausea del primo trimestre

Commenti (1)

  1. E’ un insieme di Fiori che si può trovare già pronto in commercio col nome di FORMULA G dei FIORI MEDITERRANEI – Fiori di Bach – prodotto e distribuito da FORZA VITALE Srl nelle Farmacie ed Erboristerie, con l’unica differenza di CERATO (per la concentrazione sulla propria saggezza interiore) invece che OLIVE per la stanchezza. Formula provata, efficacissima. Comunque il perno e’ WALNUT, per il continuo adattamento al cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>