Iniziare la scuola più tardi al mattino è salutare per gli studenti

di Luca Bruno Commenta

Iniziare la scuola più tardi migliora l'umore, l'attenzione e le prestazioni scolastiche degli adolescenti.

classe

Un esperimento coronato da successo quelli degli studenti liceali di una scuola privata a Rhode Island negli Stati Uniti che hanno sperimentato gli effetti benefici per il fisico e la mente ottenuti dal fatto di iniziare la scuola mezz’ora dopo ogni mattina. Un successo che, a quanto riporta uno studio apparso sulla rivista Archives of Pediatrics & Adolescent Medicine, ha fatto si che oggi studenti professori e lavoratori di quella scuola non vogliono più rinunciare a quella mezz’ora in più ogni mattina.
In molti hanno dichiarato che la qualità della vita, e le prestazioni scolastiche sono decisamente migliorate grazie a questa dilazione temporale nell’orario di inizio delle lezioni.

Una conferma di precedenti ricerche che in passato hanno rafforzato l’evidenza che, per adolescenti e giovani, le ore di sonno quotidiane sono molto importanti.

Gli adolescenti sono biologicamente programmati per preferire di andare a letto più tardi, soprattutto dopo l’età puberale. Ciò non vuol dire però che necessitino di meno ore di sonno. Il che significa che per una buona qualità di questo essi tendano a svegliarsi più tardi al mattino.

Un’analoga ricerca, compiuta dagli stessi ricercatori in una scuola statunitense, la St. George’s School in Middletown, ha evidenziato osservazioni similari.

200 gli studenti coinvolti, tra i 9 e i 12 anni, che hanno compilato questionari sulle abitudini nel dormire prima e dopo la variazione di orario di ingresso a scuola.

Dopo il cambio di orario, gli studenti andavano a letto in media 18 minuti dopo e dormivano una media di 45 minuti in più.

La percentuale di studenti che in questo modo dormivano per almeno otto ore a notte è balzato così dal 16,4% al 54,7%, mentre quelli che dormivano meno di sette ore per notte sono diminuiti percentualmente dell80%.

Tra i parametri che hanno evidenziato un miglioramento i ricercatori elencano: minor sonnolenza durante il giorno, minori problemi di umore e depressione, maggior interesse e motivazione, sia nelle attività didattiche che sportive.

Fonte HealthDay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>