Caratteristiche e varianti della Sindrome di Munchausen per procura

di Vito Verna 2

La Sindrome di Munchausen per procura è una patologia psicologica subdola e di difficile individuazione.

CARATTERISTICHE DELLA SINDROME DI MUNCHAUSEN PER PROCURA

Sindrome di Munchausen per procura

Modus operandi dei pazienti affetti da Sindrome di Munchausen per procura

Le caratteristiche principali, grazie alle quali è possibile individuare questa patologia sono, secondo le ultime occorrenze scientifiche, essenzialmente 4:


– il bambino è affetto da una patologia fisica indotta, simulata o provocata dai genitori o dai tutori

– il bambino viene sottoposto a continui, quanto inutili e pericolosi, accertamenti e trattamenti medici

– il responsabile, oppure i responsabili (nel caso in cui il padre sia complice della madre), negano in ogni modo di conoscere le possibili cause della patologia del bambino

– il bambino guarisce o migliora non appena viene allontanato, per un adeguato periodo di tempo, dalla persona ritenuta responsabile della malattia.

VARIANTI DELLA SINDROME DI MUNCHAUSEN PER PROCURA

Esistono diverse declinazioni di codesta patologia psicologica che possiamo definire, a tutti gli effetti, come veri e propri sottotipi, ognuno dei quali, pur rispettando le caratteristiche sopra esposte, presenta dinamiche uniche e particolari. Questi sottotipi sono rappresentati da:

– Cercatori d’aiuto. Sono pazienti affetti da Sindrome di Munchausen per procura che danneggiano il proprio figlio soltanto in un’unica occasione. L’evento, che in genere non si ripete e per il quale la madre si dimostra sinceramente dispiaciuta, serve per attirare su di sé l’attenzione ed ottenere, dunque, l’aiuto psicologico desiderato

– Responsabili attivi. Rappresentano la quasi totalità dei casi conosciuti e comprovati di Sindrome di Munchausen nonché l’esempio da manuale. In occorrenze come queste si evince come il paziente, solitamente la madre, infligga punizioni corporali al proprio o ai propri figli nella speranza di simulare la sintomatologia di una qualche patologia (reale o presunta che sia) ottenendone in cambio, come poc’anzi evidenziato, attenzione e rispetto. Il desiderio che spinge queste persone ad ottenere quanto desiderato è tale che gli episodi di violenza risultino essere senza soluzione di continuità. Questo sottotipo è quello più insidioso. La sua individuazione, infatti, è complicata dal fatto che la madre, o il padre, si mostrino quali genitori ideali, preoccupandosi e agendo attivamente per la risoluzione dei presunti disagi clinici.

– Medico-dipendenti. Sono tra i più pericolosi. I pazienti affetti da codesta versione della Sindrome di Munchausen per procura ritengono che la persona affidata alle loro cure sia costantemente malata pur non presentando alcun tipo di sintomatologia.

– Sindrome di Munchausen per procura seriale. Si identifica, con codesta definizione, il 9% dei casi documentati. Si tratta del manifestarsi della patologia, a volte in successione, più raramente nello stesso periodo, su ogni componente della famiglia.

Commenti (2)

  1. cosa si può fare per la munchausen per procura seriale?

  2. scusate, per la medico-dipendenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>