Come cambia il fitness in palestra

di Vito Verna Commenta

Al suo posto potremo trovare, nelle scintillanti palestre delle più grandi città d'Italia il pump, lo zumba, lo striding, la pole dance, il QI Gong ed il brazilian jiu-jitsu: nuovi, affascinanti e raffinati modi, destinati a loro volta a scomparire, per bruciare calorie nel minor tempo possibile e con il minor sforzo possibile.

Come cambia il fitness in palestra

Il Pilates, ormai, non è più di moda e siamo sicuri che, dopo un lento ma inesorabile declino, scomparirà dalla palestre di tutta Italia.

PER DIMAGRIRE BASTA FARE ATTIVITA’ FISICA

Come già avvenuto per lo step, le macchine per il body building, il tapis roulant, l’aerobica e numerose altre simili discipline, del Pilates non rimarrà che un sbiadito ricordo praticato in qualche dismessa palestra di provincia.

PREVENIRE IL DIABETE GRAZIE ALL’ESERCIZIO FISICO

Al suo posto potremo trovare, nelle scintillanti palestre delle più grandi città d’Italia il pump, lo zumba, lo striding, la pole dance, il QI Gong ed il brazilian jiu-jitsu: nuovi, affascinanti e raffinati modi, destinati a loro volta a scomparire, per bruciare calorie nel minor tempo possibile e con il minor sforzo possibile.

15 MINUTI AL GIORNO PER VIVERE DI PIU’

Spiega a tal proposito Enrico Corleone, responsabile del centro Dabliu Prati: “la novità più rilevante è certamente il calo di interesse nei confronti del Pilates, un’attività ormai datata che sta perdendo appeal. Resiste invece lo Spinning, anche se si tratta di un’attività particolarmente impegnativa. Molti iscritti si indirizzano verso il Pump, una tecnica di fitness ideata in America nel ’98 che si basa sui due principi di equilibrio e progressività. Va poi forte, soprattutto tra le ragazze, la Zumba, lezione di fitness di gruppo che utilizza i ritmi e i movimenti della musica afro-caraibica, mixati con i movimenti tradizionali dell’aerobica”.

Molto di moda, come dicevamo, anche la pole dance, variazione semi-seria della ben più nota ed interessante lap dance ed il brazilian jiu-jitsu che, come sarebbe possibile intuire dal nome stesso della disciplina, altro non sarebbe se non  la versione carioca della famosa lotta a terra giapponese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>