Immagini in 3D dell’interno dl corpo umano: un software lo renderà possibile

di Luca Bruno Commenta

Un'accurata riproduzione in 3D dell'interno del corpo di un paziente visibile sul proprio PC. Immagini che si possono spostare, modificare, zoomare, ruotare e riprodurre a volontà.

risonanza_magnetica

Un’accurata riproduzione in 3D dell’interno del corpo di un paziente visibile sul proprio PC. Immagini che si possono spostare, modificare, zoomare, ruotare e riprodurre a volontà. Un software che, utilizzando i dati di una reale risonanza magnetica e di una TAC è in grado di riprodurli in un immagine tridimensionale. Un software grazie al quale i medici potranno pianificare interventi chirurgici o cicli di radioterapia, e che potrà essere utilizzato per insegnare anatomia e fisiologia. A disposizione di medici e pazienti, insegnanti e studenti.

Non è fantascienza, e nemmeno la riproduzione di un vecchio e famoso film degli anni ’60, “Viaggio Allucinante”, tratto da un racconto di Isaac Asimov, ma una realtà.

E’ quanto hanno creato due scienziati statunitensi del CyberInnovation Institute, presso l’Università dello Iowa, che hanno realizzato una tecnologia in grado appunto di convertire le immagini piatte delle normali scansioni mediche in immagini 3D.

Fino ad oggi, le immagini erano a due dimensioni, e solo personale altamente specializzato era in grado di comprenderle approfonditamente.

Con questa tecnica innovativa sarà invece possibile per molti più medici e specialisti, così come per il pubblico comune, riuscire a comprendere l’interno del corpo umano in maniera chiara e con notevole semplicità. Potrebbe trattarsi di una rivoluzione paradigmatica nel campo della medicina.

Attualmente il duo di scienziati, a capo di una piccola azienda, è in attesa dell’approvazione del nuovo software da parte del massimo organo statunitense di controllo sulla salute, la Food and Drug Administration. Una volta ottenuta l’autorizzazione il software sarà messo in commercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>