Esami su proteina del fegato per il suo ruolo nei tumori

di Luca Bruno Commenta

Saperne di più su una proteina presente nel fegato sarebbe di grande aiuto nel trattamento terapeutico di disturbi come infiammazioni, fibrosi e tumori che colpiscono il fegato.

topo3

Saperne di più su una proteina presente nel fegato sarebbe di grande aiuto nel trattamento terapeutico di disturbi come infiammazioni, fibrosi e tumori che colpiscono il fegato.
Lo sostengono ricercatori di un team misto di scienziati provenienti da Giappone e Stati Uniti che hanno pubblicato una ricerca in merito sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences.

La TAK1, hanno sostenuto i ricercatori, sembra avere la funzione di regolatore epatico, ed era già nota la sua attività di attivatore di due proteine che sono di importanza fondamentale nel sistema immunitario, nel combattere le infezioni, nella programmazione della morte delle cellule e nei tumori, anche se fino ad oggi non si sapeva, a proposito proprio dei tumori, se essa li promuovesse o ne impedisse la formazione.

Per saperne di più i ricercatori hanno studiato topi da laboratorio il cui fegato era stato modificato in modo da risultare mancante della TAK1, ed hanno osservato che i topi risultavano avere una alto tasso di morte nelle cellule epatiche.

A ciò si accompagnava, per compensazione, una forte produzione cellulare che poteva più facilmente condurre a danni al fegato ed alla formazione di tumori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>