Diagnosticare l’appendicite con il test del dosso?

di Fabiana Commenta

Un test curioso e gratuito per verificare i veri casi positivi di appendicite

Il peggioramento del dolore acuto addominale in corrispondenza del passaggio dell’auto sui dossi stradali artificiali può indicare se il paziente deve essere operato di appendicite.

Detta così può sembrare quasi un consiglio d’altri tempi poco autorevole e fondato sopratutto sulla credenza popolare: pare invece che si tratti di un espediente diagnostico più che affidabile, proposto dai ricercatori dell’Università di Oxford e riportato sulle pagine del British Medical Journal. 

Al momento si tratta ancora di uno studio a livello sperimentale, ma pare proprio che i primi risultati abbiano dato ragione alle intuizioni dei medici. Helen F. Ashdown, fra gli autori della pubblicazione, riporta infatti le testimonianze di pazienti arrivati al Pronto Soccorso con un sospetto clinico di appendicite. A tutti loro era stato chiesto di ricordare se l’auto o l’ambulanza fosse passata sopra un dosso artificiale durante il tragitto fino all’ospedale e soprattutto se lo stesso passaggio avesse causato un peggioramento acuto del dolore addominale. 

INQUINAMENTO CAUSA APPENDICITE

Il risultato? Dei 64 pazienti con sospetta appendicite (di età estremamente variabile, tra 17 e 76 anni), che hanno incontrato un dosso durante il tragitto in ospedale, 34 hanno avuto la diagnosi confermata di appendicite e 33 avevano confermato un significativo aumento del dolore durante il passaggio. E chi si era lamentato (7 persone) per il dolore avvertito durante il passaggio sul dosso artificiale, senza la diagnosi di appendicite presentato però patologie addominali di una certa importanza. L’appendicite tra l’altro è difficile da diagnosticare con assoluta certezza, ma in caso di vero caso positivo richiede un intervento immediato per evitare ulteriori, gravi complicazioni, come la peritonite.

Il cosiddetto test del dosso, pur non essendo del tutto affidabile, riesce però ad essere un valido test diagnostico se collocato all’interno di un quadro generale che implica anche gli altri sintomi dell’appendicite, soprattutto forte dolore addominale, nausea e vomito. Un piccolo test, gratuito e indolore, che può essere di grande aiuto.

Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>