Consigli per evitare i disturbi da gran caldo

di Luca Bruno Commenta

Consigli utili per evitare che il calore delle giornate d'estate diventi un problema per la propria salute.

caldo

Il caldo dei mesi estivi non è solo un fastidio, ma anche un serio problema per molti.
Se le persone più sensibili al calore eccessivo sono sicuramente gli anziani ed i bambini piccoli, le persone con malattie croniche e quelle sottoposte a determinate cure farmaceutiche, come coloro che prendono diuretici o medicine per la pressione sanguigna, anche i giovani sani e gli adulti in genere sono a rischio se svolgono attività fisica intensa durante il gran caldo.

Ecco alcuni consigli proposti da MCGHealth, una struttura medico-accademica del Medical College of Georgia ad Augusta, negli USA, per proteggere se stessi e gli altri dai rischi di un calore troppo intenso, e disturbi come i colpi di calore.

* Svolgere le necessarie attività all’aperto alla mattina presto o nel tardo pomeriggio.

* Fare pause regolari in zone riparate dal sole o dentro casa per far recuperare il fisico.

* Evitare la luce solare diretta, quando è possibile. Usare sempre protezioni solari per ridurre l’assorbimento di calore da parte del corpo. Indossare abiti larghi, leggeri e di colore chiaro. Proteggere testa e viso dal sole con cappelli a larghe falde.

* Chi lavora sotto il sole dovrebbe fare pause frequenti e non esagerare con lo sforzo fisico.

* Bere molti liquidi e non aspettare di aver sete per bere.

* Se si stanno facendo forti sforzi sia in casa che all’aperto è importante bere spesso, 2-4 bicchieri di liquido ogni ora.

* Non mangiare pasti pesanti o caldi prima di dover uscire con un tempo molto caldo.

* Evitare liquidi che contengono alcool o grosse quantità di zucchero perchè questi possono causare la perdita di più fluidi corporei.

* Se non si è abituati a lavorare durante la stagione calda iniziare lentamente e solo gradualmente aumentare il ritmo del lavoro: se il cuore inizia a battere forte e ci si sente senza fiato fermare per un momento l’attività e ripararsi all’ombra.

* Durante la stagione calda, monitorare la condizione dei familiari, di amici e colleghi di lavoro, ed assicurarsi che qualcuno faccia lo stesso per voi.

* Nel caso di giornate di gran caldo parenti e amici potrebbero chiamare gli anziani due volte al giorno per sincerarsi sullo stato di salute.

* Se si dispone di aria condizionata, cercare di utilizzarla, mentre se si è privi di impianto ci si può recare in un luogo pubblico dove questa è presente. Se proprio non si può uscire di casa, una doccia fresca o un bagno sono utili a mantenere nel limite la temperatura corporea.

* Se non si dispone di aria condizionata, è meglio evitare l’uso dei fornelli o del forno nelle giornate molto calde.

* Un colpo di calore è caratterizzato nei suoi sintomi da un’elevata temperatura corporea, polso rapido, vertigini, confusione, affaticamento, mal di testa, convulsioni, pelle secca ma non sudata.

Fontew MCGHealth

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>