Sintomi cataratta

di Luca Bruno 1

il sintomo più evidente, quando ancora la cataratta è in una fase di sviluppo è il fatto che la visione risulta leggermente offuscata, come se si guardasse attraverso una garza o un tessuto.

occhiali

La cataratta si manifesta tramite l’opacizzazione del cristallino, la “lente” del nostro occhio che, a causa di un’alterazione delle proteine di cui è costituito, si irrigidisce ed assume il tipico aspetto lattiginoso che, nei casi di cataratta matura, ovvero nella cataratta nella fase avanzata di sviluppo, è possibile osservare anche ad occhio nudo, quando la pupilla, normalmente nera, può assumere una colorazione giallastra o bianca.

Chi è colpito dalla cataratta può avere manifestazioni sintomatiche differenti a seconda se in cristallino è interessato nella sua totalità oppure soltanto in parte.

Il sintomo più evidente dell’insorgere della cataratte quando questa è ancora in una fase di sviluppo è il fatto che la visione risulta leggermente offuscata, come se si guardasse attraverso una garza o un tessuto: si riescono ancora a distinguere i contorni delle cose ma l’immagine risulta sbiadita e confusa.

Tale fenomeno si acuisce mano a mano che la cataratta peggiora. Nella sua fase finale infatti la cataratta permette all’occhio di distinguereappena tra luce ed ombra, ma gli oggetti non vengono più visualizzati.

E’ in questa fase che è possibile anche riscontrare un profondo senso di fastidio e di insofferenza per la luce.

Tra i sintomi della cataratta si registrano anche, sempre nella sua fase intermedia, la percezione delle fonti luminose come contornate da aloni, la visione “sdoppiata” degli oggetti e difetto nella percezione dei colori che risultano meno vividi.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>