Occhiaie, le cause più frequenti

di Sveva Commenta

Le occhiaie di certo non rendono merito allo sguardo, né tantomeno lo esaltano. Tante possono essere le cause che le determinano e allora, per evitare di svegliarsi la mattina con un viso spento, ecco che dovremmo cercare di ridurre al minimo le situazioni che aumentano il rischio di incappare in questo disturbo. Scopriamo insieme le cause più frequenti di questo disturbo.

Le occhiaie possono essere determinate da una eccessiva fragilità capillare ma anche una eccessiva pigmentazione della zona perioculare è tra i fattori scatenanti questo disturbo. Un’insufficiente circolazione sanguigna intorno agli occhi può essere un’altra della cause più frequenti di borse e occhiaie.

Ancora, ecco la congestione nasale che tende a dilatare i piccoli vasi sanguigni interposti tra gli occhi e il naso e che, in questo modo, assumono una colorazione scura e si fanno molto evidenti. Anche l’età ovviamente riveste un ruolo decisivo per l’arrivo delle occhiaie. Col passare del tempo, infatti, la pelle diventa più sottile e quindi lascia intravedere i vasi sanguigni sottostanti. Inoltre, stress e stanchezza possono aumentare questo disturbo e renderlo più frequente. La lunga lista delle cause non è finita. Elenchiamone ancora.  La carenza di alcuni elementi nutritivi come le vitamine; e poi l’esposizione al sole che altera nel tempo collagene ed elastina presenti nella sottile pelle delle palpebre inferiori. Ecco perché è sempre importante usare creme ad alto fattore di protezione.

Ti potrebbero interessare anche i seguenti post:

Rimedi naturali occhiaie da stress

Blefaromix per ringiovanire lo sguardo

Eliminare le occhiaie

Photo | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>