Sintomi neuropatia diabetica

di Luca Bruno 3

Le neuropatie identificano le malattie ed i disturbi che occorrono al sistema nervoso. La neuropatia diabetica in particolare interessa i disturbi ai nervi causati dal diabete.

diabete

Le neuropatie identificano le malattie ed i disturbi che occorrono al sistema nervoso.
La neuropatia diabetica in particolare interessa i disturbi ai nervi causati dal diabete.
Le persone affette da diabete presentano alti livelli di zucchero nel sangue, il che, in talune circostanze, si stima che ciò accada in circa la metà dei pazienti affetti dalla malattia, può andare a danneggiare il funzionamento del sistema nervoso in diverse parti del corpo.

Ci sono tre tipi di neuropatia diabetica.

1. Neuropatia periferica, che interessa i nervi delle estremità, la cui funzione principale è quella di raccogliere ed inviare al cervello informazioni su caldo e freddo, dolore e tatto e che contribuiscono la funzionamento della circolazione sanguigna e della tensione muscolare.

Solitamente i nevi delle gambe e dei piedi sono quelli più colpiti. Il danno può insorgere lentamente e progredire nel corso degli anni, provocando problemi anche molto seri, soprattutto ai piedi.

2. Neuropatia autonomica quando il danno occorre al sistema nervoso autonomo, che controlla il battito cardiaco, la pressione arteriosa, la sudorazione, la digestione, le funzioni sessuali e la minzione.

3. Neuropatia focale, quando il danno occorre ad un solo nervo. Solitamente i nervi interessati sono quelli del polso, della coscia e del piede, ma possono essere influenzati anche i nervi della schiena, del torace e quelli che controllano i muscoli dell’occhio. Questo tipo di danni ai nervi di solito insorgono all’improvviso.

I sintomi dipendono evidentemente da quali nervi sono interessati dal danno. Per esempio può accadere che il danno ai nervi non consenta di sentire il dolore, cosa che può portare, per esempio nei pedi, all’insorgere di gravi infezioni perchè ferite o altri problemi non vengono individuati e quindi trattati.
I sintomi possono includere, se interessano altre parti del corpo:

  • Problemi di digestione, gonfiore addominale, eruttazione, costipazione, nausea e vomito, diarrea e dolori al ventre.
  • Problemi con la temperatura del corpo, sudorazione pesante di notte o quando si mangiano certi cibi. Alcune persone manifestano una scarsa sudorazione a livello di gambe e piedi.
  • Problemi di minzione, risulta difficile comprendere quando la vescica è piena, e insorgono difficoltà a svuotarla completamente.
  • Problemi sessuali, tra i quali difficoltà nell’erezione negli uomini e secchezza vaginale nelle donne.
  • Problemi di cuore e dei vasi sanguigni, come scarsa circolazione o bassa pressione sanguigna che possono causare vertigini, debolezza o svenimenti quando si sta in piedi o ci si alza da una posizione reclinata.

La diagnosi viene eseguita dal medico attraverso test che controllano la sensibilità al tatto ed alla temperatura, la prontezza di riflessi e la forza muscolare. Elettromiografia e studi sulla conducibilità nervosa possono aiutare ad individuare i danni ai nervi, ed è anche molto importante, visto che il medico non può testare tutto il sistema nervoso, portare alla sua attenzione sintomi come debolezza e dolore, sudorazione pesante o vertigini ed eventuali cambiamenti nella digestione, nell’urinare o nelle funzioni sessuali.

Commenti (3)

  1. Buonasera….. Io da quando avevo l’eta di 12 anni(ora ne ho 29) mi anno riscontrato il diabete. Sto effettuando tutt’oggi insukina 4 volte al giorno. Da circa 1 anno ad oggi ho in continuazione dolori schiena,intercostali,bruciori alle gambe piedi e mani e problemi di digrstione ecc ecc.
    Il mio ex medico di famiglia per la neuropatia mi ha dato da prendere un integratore alimentare ma mi fa scarso effetto se non adririttura nulla.
    Volevo sapere se in commercio esiste qualcosa di piu serio e cosa posso fare???

    Ringrazio anticipatamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>