Vaccino contro Hpv molto importante

di Alessandro Mancuso Commenta

l vaccino sui ragazzi si tradurrebbe in un valore aggiunto solo nel caso la copertura delle ragazze di 12 anni fosse bassa, ed inoltre nell'ipotesi che i ragazzi

HPV_papilloma

Contro il Papillomavirus la vaccinazione ha senza dubbio maggiore efficacia nella prevenzione del cancro: vaccinare le donne diventa essenziale come atto preventivo. Questo è stato ribadito attraverso uno studio, coadiuvato tra gli altri da Paolo Bonanni e Giovanni Gabutti, rispettivamente dell’Università di Firenze e dell’Università di Ferrara, presentato al 29° Congresso della Società Europea di pediatria (Espid) che si è svolto all’Aia.



Lo studio ha evidenziato i possibili casi di carcinoma al collo dell’utero che si potrebbero evitare vaccinando solo le ragazze di 12, 15 e 25 anni o anche i ragazzi di 12 anni.

Avendo a disposizione un budget fisso ed un 70% di copertura vaccinale, il vaccino per le ragazze di 12,15 e 25 anni oppure per i ragazzi di 12 anni si è evidenziato che previene rispettivamente 937, 884, 647 e 401 tumori al collo dell’utero.

Il vaccino sui ragazzi si tradurrebbe in un valore aggiunto solo nel caso la copertura delle ragazze di 12 anni fosse bassa, ed inoltre nell’ipotesi che i ragazzi vaccinati avessero molte partners, in modo tale da ottenere un effetto indiretto del vaccino.

Quindi in caso di risorse limitate, evidenzia lo studio, la massima riduzione di carcinomi si può ottenere solo estendendo il più possibile la vaccinazione a sempre un maggior numero di ragazze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>