Bonsai Aid Aids 2013, a sostegno della ricerca contro l’Aids

di Fabiana Commenta

Tornano i bonsai a sostegno della lotta contro l’Aids

 

Torna anche quest’anno l’iniziativa Bonsai Aid Aids 2013 che da oltre 20 anni sostiene attivamente Anlaids Onlus (Associazione Nazionale per la Lotta all’AIDS).

 

L’appuntamento è per venerdì 29, sabato 30 e domenica 31 marzo 2013 quando sarà distribuito in 3000 postazioni dislocate in tutta Italia, il bonsai, da sempre simbolo di Anlaids e della lotta contro l’Aids

Inoltre l’edizione 2013 è caratterizzata da un’importante novità: Anlaids sarà presente non solo nella piazze, ma anche nell’alta cucina. Nel corso della XXI edizione di Bonsai Aid Aids sarà presentata a che Bon-sai Dîner, un nuovo progetto che vedrà anche la partecipazione dei ristoranti alla ricerca. Durante la settimana di Pasqua il bonsai, simbolo dell’associazione, sarà utilizzato come centro tavola per meglio divulgare l’iniziativa.

Come sempre i fondi racconti durante l’iniziativa Bonsai Aid Aids che si rinnova tradizionalmente a Pasqua verrano in diversi ambiti, tra cui ricerca, formazione e prevenzione. I fondi saranno infatti devoluti alle borse di studio per giovani medici laureati e ricercatori, alle campagne informative nelle scuole, alla realizzazione e alla distribuzione del materiale informativo, ma anche all’acquisto di nuove apparecchiature medico-scientifiche, al sostegno delle case alloggio per persone sieropositive e malate di Aids e all’aiuto ai centri medici in Paesi stranieri a risorse limitate e particolarmente colpiti dall’Aids.

CURA AIDS IN ARRIVO DALLE API?

Sul sito Anlaids Onlus sono inoltre disponibili moltissime informazioni per meglio conoscere l’Aids, dal test, che generalmente viene effettuato gratuitamente nei centri pubblici, ma ci sono casi in cui viene richiesto il pagamento di un ticket, alle regole da seguire per una corretta prevenzione, alle terapie da seguire a come condurre una vita normale anche quando si è sieropositivi.

BAMBINA SIEROPOSITIVA GUARITA DALL’HIV

Molto interessante anche la parte dedicata ai falsi miti, tra cui la trasmissione del virus attraverso la puntura delle zanzare o attraverso il bacio. Per poter conoscere con esattezza le piazze aderenti all’iniziativa è sufficiente visitare il sito dell’Anlaids Onlus. 

 


Foto Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>