Sintomi leptospirosi

di Luca Bruno 1

Gli esserei umani contraggono la leptospirosi attraverso il contatto con acqua, cibo, o superfici contagiate con l'urina di animali infetti, che possono essere sia animali domestici, come i bovini, i suini i cavalli, ma anche animali selvatici, tra i quali i topi in particolare.

ratti

La leptospirosi è una malattia batterica che colpisce sia gli esseri umani che gli animali. E’ causata da batteri del genere Leptospira.
Gli esseri umani contraggono la leptospirosi attraverso il contatto con acqua, cibo, o superfici contagiate con l’urina di animali infetti, che possono essere sia animali domestici, come i bovini, i suini i cavalli, ma anche animali selvatici, tra i quali i topi in particolare.
Il batterio entra nell’organismo attraverso l’ingestione, oppure anche attraverso la pelle delle mucose o in ferite esposte. Non si registrano casi di contagio da persona a persona.

L’intervallo di tempo che intercorre tra l’esposizione al batterio e l’insorgere della malattie può variare tra 2 giorni a 4 settimane.

Di solito si manifesta bruscamente con l’insorgere di una febbre molto violenta, accompagnata da sintomi come vomito, diarrea, dolori muscolari, mal di testa e brividi.

La malattia in questa fase ha un decorso positivo, ma se invece passa alla seconda fase, decisamente più grave, i sintomi si aggravano con insufficienza renale ed epatica e meningite. Questo secondo stadio della leptospirosi è definita malattia di Weil.

Tra gli altri sintomi della malattia la presenza di ittero, ed occhi arrossati, dolori addominali ed anche eruzioni cutanee.

Nella seconda fase, oltre ai sintomi già citati può incorre anche difficoltà respiratoria. In rari casi può avvenire il decesso.

La malattia ha un decorso variabile, può durare infatti da 3 giorni a 3 settimane e più, e, se non trattata, può persistere anche per molti mesi.

Commenti (1)

  1. salve qualcuno sa dirmi se corro qualche rischio ho accarezzato un cane poi hp saputo ha la leptospirosi grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>