Tandem di farmaci per sconfiggere la distrofia di Duchenne

di Vito Verna 1

Dimostrata l'efficacia di nitrati e FANS nel combattere la distrofia muscolare di Duchenne

L’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) Eugenio Medea, operante grazie ai fondi messi a disposizione dell’associazione senza scopo di lucro La Nostra Famiglia, da sempre attiva presso il Polo Ospedaliero Bosisio Parini di Lecco, avrebbe finalmente individuato una cura farmacologica, quanto mai efficacia e sicura, per il trattamento della distrofia muscolare di Duchenne, scoperta e descritta nel 1861 dall’omonimo neurologo francese Guillaume Benjamin-Amand Duchenne, che ad oggi rappresenta, purtroppo, una delle più diffuse e pericolose distrofie muscolari dell’età evolutiva.

TERAPIE SPERIMENTALI CONTRO LA DISTROFIA MUSCOLARE DI DUCHENNE

Sino ad oggi, come informa la rivista scientifica di settore Pharmacological Research, il trattamento d’elezione nella cura della succitata distrofia era rappresentato dalla somministrazione, pressoché costante e non certo priva di gravissimi effetti collaterali, di massicce dosi di corticosteroidi.

I ricercatori dell’IRCCS Eugenio Medea, fortunatamente, sarebbero in questi ultimi mesi riusciti a dimostrare, sia grazie a specifici esperimenti scientifici sia grazie a trial clinici su modelli murini, come alcuni farmaci della classi dei nitrati, in particolare derivanti dal nitrossido (NO), sarebbero in grado di svolgere, senza alcun effetto collaterale avverso, il medesimo ruolo dei corticosteroidi contribuendo, dunque, al potenziamento delle cellule staminali muscolari, alla riparazione del muscolo danneggiato ed alla protezione del muscolo da futuri deterioramenti.

UNA NUOVA FRONTIERA NELLA CURA ALLA DISTROFIA MUSCOLARE

Essendo però, come universalmente noto, la distrofia di Duchenne una distrofia muscolare prettamente infiammatoria, alla somministrazione di nitrati, utili per il ripristino delle originarie funzionalità muscolari, dovrebbe seguire la somministrazione di Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei (FANS), utili affinché l’organismo riesca, in maniera più efficace, a contrastare l’originaria causa prima della patologia in esame.

Commenti (1)

  1. q chido tu video ,eres una nif1a s linda y hermosa eres mi s idolo erz b7 1 TE MANDO UN SALUDO ME gusto mucho como catntsae con hiroshi en pequef1os gigantes y cuando fuiste a sabadazo tqm como amiguisss.ma gusta tu voz y era tu fans en atrevete a sof1ar cuando eras patito no te puedo habar por twiter p q no tengo pero cuando tengo hablamos ok T.Q.M CHAO ADIOOOOOOOOOOOOSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSS .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>