Rimedi contro la cellulite in gravidanza

di Elena Botta Commenta

Le donne in gravidanza risultano essere molto a rischio per la cellulite a causa del repentino aumento di peso, la tempesta ormonale in cui sono in balia le donne nei nove mesi che favorisce il ristagno di liquidi nel tessuto adiposo e il peso della pancia che opprime la circolazione sanguigna e quindi aumenta i gonfiori e la pesantezza alle gambe

Abbiamo parlato in questi giorni dei possibili rimedi contro la cellulite, a partire dalla liposuzione, alla cavitazione, all’elettrolipolisi, alla mesoterapia ed alla microterapia e oggi vogliamo parlare di come poter combattere la cellulite in gravidanza.


Le donne in gravidanza risultano essere molto a rischio per la cellulite a causa del repentino aumento di peso, la tempesta ormonale in cui sono in balia le donne nei nove mesi che favorisce il ristagno di liquidi nel tessuto adiposo e il peso della pancia che opprime la circolazione sanguigna e quindi aumenta i gonfiori e la pesantezza alle gambe.

Nella fase iniziale della cellulite, il ristagno di liquidi si manifesta soprattutto con il gonfiore e la pesantezza alle gambe, mentre con il passare del tempo, però, il problema si ingrandisce, fino a provocare un’infiammazione dei tessuti che formano noduli duri e dolorosi, che danno alla pelle il caratteristico aspetto a buccia d’arancia.

Detto ciò, è importante sottolineare che alla base di questa malattia c’è una cattiva circolazione, che con la gravidanza peggiora notevolmente quindi i principali consigli per evitare la formazione della cellulite sono di bere molta acqua che facilita la depurazione dell’organismo, aiuta a smaltire le scorie e a ridurre il gonfiore e cambiare il proprio stile di vita riducendo i grassi a tavola e facendo del movimento moderato tutti i giorni.

E’ anche consigliato poi, a partire dal quarto mese, sottoporsi a un ciclo di massaggi linfodrenanti eseguiti da mani esperte. Questi massaggi permettono di eliminare le tossine e riattivare la circolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>