Più fertili se il sesso è divertente

di Elena Botta Commenta

Se il sesso è divertente e piacevole allora cresce la percentuale di fertilità del 50% oltre che accrescere significativamente il piacere della coppia nei rapporti intimi

coppia2

Se il sesso è divertente e piacevole allora cresce la percentuale di fertilità del 50% oltre che accrescere significativamente il piacere della coppia nei rapporti intimi.
Infatti l’andrologo Allan Pacey dell’università di Sheffield sostiene, dopo uno studio effettuato con la sua equipe medica, che i rapporti sessuali appaganti hanno una percentuale maggiore di concepimento.
Quindi se avete un gene nel vostro corredo cromosomico che vi porta a tradire spesso (così come si evince da un recente studio), è importante che utiliziate precauzioni come la pillola anticoncezionale o il preservativo, prima di ritrovarvi in situazioni molto spiacevoli.



Quindi, secondo questo studio è importante mettere verve e spirito nel rapporto sessuale se si vuol procreare poichè vi è un aumento esponenziale della produzione di spermatozoi e quindi più facilità a fecondare l’ovulo femminile , per quanto riguarda la donna, provoca contrazioni muscolari che aiutano gli spermatozoi a salire all’interno dell’utero.
E’ molto importante quindi non incaponirsi sull’obiettivo di avere un figlio perchè diventerebbe un lavoro vero e proprio e non un piacere, non aiutando così la fecondazione.
Specifichiamo anche che secondo recenti studi, il rapporto affinchè risulti piacevole dovrebbe avere una durata media di 10 minuti, altrimenti si rischia di cadere nella noia e nella routine.
Quindi quando una coppia dsidera avere un figlio deve avere rapporti piacevoli e non dettati dall’ansia del concepimento altrimenti il tutto risulterà del tutto vano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>