Gravidanze tra gli adolescenti in crescita negli U.S.

di Luca Bruno Commenta

Le gravidanze indesiderate negli USA sono salite di circa il 3% nel corso del 2006, e, secondo il Los Angeles Times che riporta la notizia, alla base di questo fenomeno ci sarebbe la politica americana dell'era Bush.

preservativi

I tassi di gravidanza tra le teenager statunitensi, che avevano subito un forte calo durante gli anni ’90 a causa di un accesso sempre più facile ai contraccettivi sembrano aver ripreso un curva ascendente, secondo un nuovo sondaggio realizzato dal Guttmacher Institute, un’organizzazione no-profit americana che svolge attività di monitoraggio ed analisi sulla salute sessuale e riproduttiva negli Stati Uniti.

Le gravidanze tra gli adeolescenti infatti sono salite di circa il 3% nel corso del 2006.

Secondo il Los Angeles Times che riporta la notizia, alla base di questo fenomeno ci sarebbe la politica americana dell’era Bush, che ha investito nei programmi di educazione sessuale esclusivamente sull’astinenza come unico strumento contraccettivo e di protezione dalle malattie sessualmente trasmissibili.

La riprova di ciò sono i dati provenienti dalla California, l’unico stato federale statunitense che ha rifiutato di seguire gli orientamenti governativi nazionali ed ha perseguito invece programmi di educazione sessuale più complessi e completi, oltre a fornire agli adolescenti libero accesso alle strutture informative e di prevenzione.

La California ha così registrato, in controtendenza rispetto al resto della nazione, il tasso minimo mai registrato in termini di gravidanze indesiderate trai giovani nella fascia di età compresa tra 15 e 19 anni.

A livello nazionale, il tasso di gravidanze tra gli adolescenti è stato del 71,5 per mille, un aumento quindi rispetto al 69,5 per mille del 2005, che era risultato essere il minimo storico degli ultimi 30 anni.

Tale tendenza, analizzata anche in base alle etnie, si è verificata in egual misura sia per i bianchi che per i neri che per gli ispanici, i più grandi gruppi etnici del paese.

Il tasso di gravidanze tra gli adolescenti in California invece è passato dal 157 per mille del 1992 al 75 per 100 del 2006.

Una decrescita di notevole evidenza, che testimonia come educazione sessuale e prevenzione ottengono maggiori risultati quanto più esse sono approfondite, complete e di facile accesso per i giovani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>