Gravidanza extrauterina

di Elena Botta Commenta

Vogliamo parlare della gravidanza extrauterina, ossia quando l'ovulo fecondato si sviluppa al di fuori della cavità uterina.

gravidanza4

Abbiamo parlato della gravidanza ectopica e della gravidanza asintomatica e oggi vogliamo parlare della gravidanza extrauterina, ossia quando l’ovulo fecondato si sviluppa al di fuori della cavità uterina.
Nella maggior parte dei casi di gravidanza extrauterina, il feto si sviluppa nelle tube di Falloppio, ma può anche svilupparsi in una delle due ovaie o nella cervice o addirittura in un altro organo che si trova all’interno del bacino.
Molto spesso questo tipo di gravidanza non viene portata a termine perchè il feto non riesce a crescere correttamente e quindi nella maggior parte dei casi avviene un aborto spontaneo.



All’inizio della gravidanza extrauterina i primi sintomi corrispondono a quelli di una gravidanza normale, quindi, seno gonfio, nausea e lievi perdite di sangue che potrebbero essere confuse con l’impianto dell’embrione nella cavità uterina.
A questi classici dolori si aggiungono però un dolore molto forte nel basso ventre e fitte improvvise, è importante contattare immediatamente un medico ginecologo in quanto potrebbero esserci delle emorragie interne in correlazione con la gravidanza extrauterina che possono causare la morte.
In una gravidanza normale l’ovulo viene fecondato dallo sperma maschile all’interno delle tube di Falloppio da dove si sposta per impiantarsi nella cavità uterina; se invece si verifica una gravidanza extrauterina è perchè precedentemente si sono verificati fattori che l’hanno resa possibile, come un intervento o un’infiammazione delle tube di Falloppio, oppure è avvenuta una gravidanza in concomitanza con l’utilizzo di una confezione di pillole contraccettive di solo progestinico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>