Acquagym in gravidanza: si può fare?

di Elena Botta Commenta

Quando una donna scopre di essere incinta solitamente inizia a nutrire molti dubbi sugli stili di vita da tenere durante la gravidanza, dall'alimentazione all'attività sportiva

pancia1

Quando una donna scopre di essere incinta solitamente inizia a nutrire molti dubbi sugli stili di vita da tenere durante la gravidanza, dall’alimentazione all’attività sportiva.
Recentemente abbiamo affrontato l’argomento di cosa mangiare quando si è all’inizio della gravidanza e ancora non si è fatto il test per la toxoplasmosi e dell’importanza di assumere acido folico nel momento in cui si decide di voler avere un bambino per prevenire la formazione della spina bifida.
Ora vogliamo parlare dello sport in gravidanza che in molti casi spesso viene sconsigliato, ma i medici sostengono che sia molto importante svolgere un’attività fisica dolce.



E lo sport consigliato e senza controindicazioni è l’acquagym, disciplina che permette, con movimenti dolci e controllati, di svolgere una ginnastica dolce ma allo stesso tempo tonificante.
E’ stato condotto uno studio dai ricercatori dell’università di Campinas, in Brasile in cui hanno messo a confronto il peso corporeo ed i mutamenti dell’organismo nelle fasi della gravidanza di 70 donne incinte (comprese tra la sedicesima e la ventesima settimana di gestazione) che non avevano svolto nessun tipo di attività fisica.
Il gruppo è stato diviso in due parti: 36 donne sono rimaste sedentarie mentre le restanti 34 hanno iniziato il corso di acquagym di una durata di 50 minuti per tre volte alla settimana.
I ricercatori hanno dimostrato che in nessuno dei due gruppi vi sono state variazioni di peso dovute alla riduzione del grasso corporeo, mentre si è visto che non esiste nessun rischio per il feto e per la madre in dolce attesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>