Ipnosi contro la sindrome da intestino irritabile

di Luca Bruno Commenta

L'ipnosi sembra avere un effetto particolarmente efficace nell'aiutare il paziente a distendersi.

Hypnotherapy

L’ipnosi potrebbe essere utile per alleviare i sintomi della sindrome da intestino irritabile, e potrebbe essere un ottimo trattamento anche in relazione ai costi. Lo sostiene un gastroenterologo britannico, Roland Valori, editore della rivista Frontline Gastroenterology, che rivela come dei 100 pazienti messi in cura con l’ipnosi, si sono avuti miglioramenti dei sintomi in 9 casi su 10.
Nonostante precedenti ricerche, risalenti agli inizi degli ani ’80, abbiano dimostrato l’efficacia dell’ipnosi, il medico sostiene che essa viene utilizzata di rado.

La sindrome da intestino irritabile è un comune problema intestinale i cui sintomi comprendono dolore addominale, gonfiore, e talvolta diarrea o stipsi.

Il medico, in forze presso il Gloucestershire Royal Hospital, ritiene che il fatto che l’ipnosi sia poco utilizzata sia da ricercare nel fatto che pochi medici la sanno usare ed altrettanto pochi sono convinti delle sue potenzialità terapeutiche.

Lui personalmente ne ha cominciato l’applicazione a partire dall’inizio degli anni ’90, e l’ha trovata da subito molto efficace: nei primi 100 casi in cui l’ha usata i sintomi della sindrome sono scomparsi in 4 casi su 10.

In altri cinque casi su dieci il paziente ha riferito di non essere guarito ma di riuscire a tenere meglio sotto controllo i sintomi, con un sollievo generale nelle condizioni di salute.

L’ipnosi, che sembra altamente efficace in alcuni casi, come nelle giovani pazienti donne e in coloro che hanno sintomi relativamente lievi, ha un effetto particolarmente efficace nell’aiutare il paziente a distendersi, rivelandosi una delle terapie di rilassamento più potenti tra quelle a disposizione.

Soprattutto considerando che uno dei motivi che rendono particolarmente fastidioso e difficile il disturbo è proprio lo stress che esso provoca nel paziente.

Fonte BBCNews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>