Renato Balduzzi sostiene validità franchigia

di Vito Verna Commenta

Il ministro, dunque, avrebbe una volta di più ribadito la propria fiducia nella famosa franchigia che, nei prossimi mesi, verrà discussa sia in Consiglio dei Ministri, sia in Parlamento sia in Conferenza Stato - Regioni.

Renato Balduzzi sostiene validità franchigia

L’aumento degli attuali ticket, piuttosto che l’introduzione di nuove tasse ed imposte a favore del Servizio Sanitario Nazionale, sono stati giudicati dal titolare del Ministero della Salute, provvedimenti inaccettabili poiché andrebbero ad “aggravare la pressione di compartecipazione a carico di tutti i cittadini italiani” che, francamente, sarebbero stati in questi mesi fin troppo tartassati ed oppressi dalle più differenti imposizioni fiscali.

IL TICKET VERRA’ SOSTITUITO DALLA FRANCHIGIA

Così si sarebbe espresso il ministro della Salute Renato Balduzzi in occasione della registrazione del programma “In Sanità” che, come forse qualcuno già saprà, andrebbe in onda sul canale 440 di Sky.

NUOVE REGOLE ESENZIONE TICKET SICILIA

Il ministro, dunque, avrebbe una volta di più ribadito la propria fiducia nella famosa franchigia che, nei prossimi mesi, verrà discussa sia in Consiglio dei Ministri, sia in Parlamento sia in Conferenza Stato – Regioni.

AUMENTO PREZZO DEI FARMACI NEL 2011

Codesta franchigia, come certamente voi tutti saprete, dovrebbe consentire a chiunque di pagare qualsiasi prestazione sanitaria in base al proprio reddito lordo così che interventi chirurgici, esami medici, visite specialistiche arrivino a non gravare più così eccessivamente sulle tasche dei cittadini.

Non più, dunque, un ticket prestabilito per fasce di reddito bensì una soglia massima di pagamento commisurata alle reddito del singolo cittadino, o della singola famiglia, e che nelle simulazioni, e nelle proiezioni, effettuate negli scorsi mesi dal Ministero della Salute, avrebbe dato i risultati speranti consentendo di limitare e migliorare la spesa pubblica garantendo al contempo, a tutti gli italiani, un Servizio Sanitario Nazionale di qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>