Omega 3 per combattere la stanchezza del cancro

di Vito Verna Commenta

I consigli che potremmo cercare di darvi sono i più differenti e vanno dal riposare bene e a lungo al svolgere molta attività fisica.

Omega 3 per combattere la stanchezza del cancro

Moltissime donne sofferenti di cancro al seno, e perciò sottoposte a terapia chemioterapica, avrebbero in più occasioni confessato, anche una volta completamente guarite e a distanza di anni dall’ultimo ciclo di trattamenti, di sentirsi stanche e debilitate.

RISCHIO LIPOFILLING

Una simile reazione, da parte di un organismo privato prima dalla patologia oncologica e in seguito dalle terapie utili alla sua risoluzione, è più che comprensibile e, in nessun caso, dovrebbe spaventare la paziente attenta ad effettuare le necessarie visite di controllo nonché gli opportuni richiami.

SCOPERTO IL MECCANISMO ANTITUMORALE DELL’ASPIRINA

Resta, comunque e naturalmente, il disagio per una situazione difficilmente sopportabile che la donna, ne siamo sicuri, vorrebbe cercar di risolvere nel migliore e più efficace dei modi.

PREVENIRE IL CANCRO DEL SENO GRAZIE AL VINO ROSSO

I consigli che, in un caso come questo, potremmo cercare di darvi sono i più differenti e vanno, come in più occasioni scientificamente dimostrato, dal riposare bene e a lungo, anche eventualmente compiendo brevi sonnellini pomeridiani, al svolgere molta, purché controllata ed adeguata alle proprie energie, attività fisica.

Uno dei possibili rimedi, sicuramente uno dei più efficaci secondo il National Cancer Institute, importante istituto di ricerca oncologica statunitense, consisterebbe nell’assunzione di pesce ricco di acidi grassi Omega 3 almeno 2 volte a settimana.

Codesta sostanza, dalle indiscusse ed indiscutibili proprietà benefiche, avrebbe infatti dimostrato, nel corso di una sperimentazione clinica alla quale avrebbero preso parte ben 633 donne malate di cancro al seno, di ridurre, addirittura del 24%, la sensazione di stanchezza e di affaticamento solitamente percepita in seguito alla somministrazione dei farmaci chemioterapici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>