Lavarsi i denti subito dopo mangiato danneggia smalto e dentina

di Vito Verna Commenta

Prima di lavarsi i denti sarebbe dunque ottimale lasciar passare tra i 30 ed i 60 minuti dall'ultimo boccone così che le sostanze eccessivamente acide ed aggressive possano venir naturalmente eliminate e lo spazzolino possa davvero riuscire ad esprimere tutto il proprio benefico potenziale.

Lavarsi i denti subito dopo mangiato danneggia smalto e dentina

Si era sempre creduto vero che lavarsi i denti subito dopo aver mangiato fosse una buona, se non addirittura ottima, soluzione per cercare di eliminare, il più velocemente possibile, la maggior parte dei residui alimentari che, come certamente voi tutti saprete, sarebbero a lungo andare responsabili dello sviluppo del tartaro, delle carie e di numerose altre malattie dei denti e delle bocche.

MAL DI DENTI

Ciò sarebbe naturalmente ancora perfettamente vero sebbene sia stato recentemente appurato, niente meno che dai ricercatori dell’Academy of General Dentistry, che il miglior risultato possibile si potrebbe raggiungere non già lavando i denti immediatamente dopo aver mangiato bensì qualche tempo dopo.

CURARE I DENTI CON LE ERBE

L’abitudine di lavarsi i denti immediatamente dopo aver mangiato, infatti, potrebbe addirittura causare più danni di una pulizia veloce, eccessivamente tardiva o superficiale poiché l’attrito dello spazzolino sui denti, specie in presenza di residui alimentari molto acidi, potrebbe addirittura favorire il processo di penetrazione dei suddetti sino a livello della dentina scatenando una serie di effetti a catena difficilmente immaginabili o ipotizzabili.

DENTIFRICI A BASE DI ERBE NATURALI

Prima di lavarsi i denti, specialmente nel caso in cui si abbia, a titolo puramente esemplificativo, bevuto una bibita gassata, solitamente molto acida nonché molto corrosiva, sarebbe dunque ottimale lasciar passare tra i 30 ed i 60 minuti dall’ultimo boccone così che le sostanze eccessivamente acide ed aggressive possano venir naturalmente eliminate e lo spazzolino possa davvero riuscire ad esprimere tutto il proprio benefico potenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>