Il vaccino riduce i casi di condiloma genitale

di Luca Bruno Commenta

I casi di condiloma genitale sono calati bruscamente dopo l'attivazione dei programmi di vaccinazione contro il papillomavirus umano.

Gardasil

I casi di condiloma genitale sono calati bruscamente dopo l’attivazione dei programmi di vaccinazione contro il papillomavirus umano somministrati a donne adolescenti e giovani.
E’ quanto accaduto in Australia dal 2007, secondo uno studio pubblicato online per la rivista Sexually Transmitted Infections.
I ricercatori hanno analizzato i dati sui pazienti sottoposti a trattamenti contro le infezioni da papillomavrus tra il 2004 ed il 2008 presso il Melbourne Sexual Health Center.

Durante questo periodo, il centro ha avuto 36,055 pazienti, dei quali il 10,6% presentavano l’infezione virale da papilloma virus, in particolare del tipo che provoca l’insorgere di verruche genitali.

Dal 2007 l’Australia fornisce gratuitamente la vaccinazione per le donne dai 12 ai 26 anni.

I ricercatori hanno evidenziato che nel periodo precedente all’introduzione del vaccino, i casi di condiloma genitale erano in amento, di quasi il 2% ogni trimestre.

Ma nel corso del 2008, per ogni trimestre dell’anno, il numero di donne di età inferiore ai 28 anni cui veniva diagnosticata la presenza di verruche genitali è diminuito drasticamente, di quasi il 25% ogni trimestre.

Lo studio ha anche rilevato che un calo del 5% dei casi si è verificato tra gli uomini giovani, mentre tra donne e uomini più anziani il numero di infezioni è rimasto costante.

I vaccini contro il papillomavirus sono di due tipi, il Gardasil, che protegge dai tipi 6, 11, 16 e 18, ed il Cervarix che invece protegge dai tipi 16 e 18. I tipi di virus 6 e 11 sono quelli che provocano l’insorgere dei condilomi, mentre gli altri due sono implicati nello sviluppo dei tumori al collo dell’utero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>