Fallita la sperimentazione di un gel contro l’AIDS

di Luca Bruno Commenta

La sperimentazione di un farmaco in gel progettato dall'azienda farmaceutica statunitense Endo Pharmaceuticals, per prevenire l'infezione da virus dell'AIDS ha fallito nelle prove pratiche compiute in Africa.

donna africana

Il Medical Research Council del Regno Unito ha dichiarato recentemente che la sperimentazione del farmaco in gel progettato dall’azienda farmaceutica statunitense Endo Pharmaceuticals, per prevenire l’infezione da virus dell’AIDS ha fallito nelle prove pratiche compiute in Africa.
Il farmaco, un microbicida vaginale, Pro 2000, è stato testato nell’ambito di un ampio studio internazionale compiuto nel su circa 9000 donne di quattro diversi paesi africani, ed i risultati sono stati deludenti.

Nelle donne che hanno utilizzato il gel durante la sperimentazione, durata dal settembre 2005 al settembre 2009, i rischi infatti non risultavano significativamente ridotti rispetto alle donne cui era stato fornito un gel placebo da applicare.

Al di là dei risultai negativi per l’azienda farmaceutica, che in sperimentazioni da laboratorio aveva preventivato come il gel potesse essere efficace nel ridurre le infezioni di circa il 30%, il fallimento della sperimentazione rappresenta anche una battuta d’arresto per la ricerca di gel e creme, applicabili su uomini o donne che possano in qualche modo essere utili per diminuire il rischio di contagio.

E ciò soprattutto in paesi, come l’Africa, dove sono carenti altri strumenti protettivi come i preservativi e dove, per ragioni culturali le donne fanno difficoltà a convincere i loro partner ad usare il preservativo.

Nonostante il fallimento della sperimentazione sono comunque decine i microbicidi in fase di test, tra cui una formulazione della Gilead Sciences Inc’s, un farmaco anti-HIV denominato Viread, o tenofovir.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>