Cresce il numero dei sieropositivi in Italia

di Vito Verna Commenta

Sebbene l'AIDS sia ormai divenuta una patologia cosiddetta cronica il contagio da HIV, per lo meno in Italia, non accennerebbe minimamente ad arrestarsi e, anzi, continuerebbe a crescere di giorno in giorno.

Cresce il numero dei sieropositivi in Italia

 

Anche in Italia, purtroppo, staremmo davvero assistendo al verificarsi di una tendenza che, sebbene non possa dirsi veramente preoccupante in quanto tale, poiché oramai, come certamente saprete, pur non controllata la Sindrome da Immunodeficienza Acquisita sarebbe in questi ultimi anni, per lo meno nei Paesi Occidentali maggiormente industrializzati e tecnologicamente avanzati, divenuta perfettamente controllabile, potrebbe sicuramente indurre ciascuno di noi, e soprattutto le attuali forze parlamentari e governative, a riflettere attentamente sulla questione così da decidersi, nel minor tempo possibile, il da farsi.

INDIVIDUATI I MARKER GENETICI DELL’HIV

Sebbene, infatti, l’AIDS sia ormai divenuta una patologia cosiddetta cronica, ovverosia che non rappresenterebbe più, come invece lo sarebbe stato sino a non moltissimi anni fa, un immediato pericolo per tutti gli uomini della Terra, il contagio da HIV, per lo meno in Italia, non accennerebbe minimamente ad arrestarsi e, anzi, continuerebbe a crescere di giorno in giorno.

SVILUPPATO VACCINO CONTRO L’AIDS

Colpa, con ogni probabilità, della scarsissima conoscenza che ciascuno di noi avrebbe di codesta patologia e dell’ancora più scarsa, e a nostro avviso gravissima, conoscenza che i sieropositivi avrebbero della propria probabile malattia se è vero, come dichiarato da Stefano Vella, direttore del Dipartimento del farmaco dell’Istituto Superiore di Sanità, nel corso dell’annuale convegno “Hiv e Hcv: due storie parallele, le sfide del futuro” svoltosi ieri a Roma, che addirittura un sieropositivo italiano su quattro non abbia la benché minima consapevolezza di esserlo.

INDIVIDUATO IL PUNTO DEBOLE DELL’HIV

E tutto questo, avrebbe tenuto a precisare lo stesso Stefano Vella, nonostante negli ultimi 30 anni, anche in Italia, non sia stato fatto nient’altro che parlare di HIV, sieropositività e Sindrome da Immunodeficienza Acquisita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>