Mal di schiena

di Elena Botta Commenta

Il mal di schiena solitamente non dipende mai alle ossa, ma principalmente è correlato ai dischi, ai muscoli e ai legamenti

Dopo aver parlato dei diversi dolori che ci colpiscono quotidianamente e che potrebbero essere il campanello d’allarme di patologie più gravi, come il dolore al fianco sinistro, il dolore al petto, il dolore ai reni ed il dolore al ginocchio, oggi vogliamo parlare di una patologia molto comune: il mal di schiena.
Il mal di schiena solitamente non dipende mai alle ossa, ma principalmente è correlato ai dischi, ai muscoli e ai legamenti; il mal di schiena è un dolore molto comune negli esseri umani a causa della posizione eretta che ha una sollecitazione maggiore rispetto ai quadrupedi.



Il mal di schiena non è una patologia grave, in quanto non è nè una discopatia nè un’artrite, ma soltanto un dolore dovuto ad un sollecitamento dei muscoli o dei legamenti della colonna vertebrale, quindi è anche curabile nel giro di qualche giorno.
Per evitare che ciò avvenga è necessario avere una postura corretta e svolgere regolarmente un’attività fisica leggera in modo da rafforzare la muscolatura della colonna vertebrale in modo da non incappare in fastidiosi dolori che possono risultare invalidanti, anche soltanto per un breve periodo.
Da qualche tempo alcuni studiosi hanno dimostrato che fumare fa male alla schiena, probabilmente in quanto riduce l’ossigenazione delle strutture più delicate della colonna vertebrale e quindi le sigarette, oltre a danneggiare irreparabilmente i polmoni, il cuore e tutti gli organi interni, aumentano anche il mal di schiena, quindi un consiglio sempre valido è smettere il prima possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>