Dolore alla spalla

di Elena Botta Commenta

Il dolore alla spalla è un dolore molto comune che colpisce milioni di persone in tutto il mondo e la causa è da imputare ai quattro tendini che la compongono e che servono per permettere una vasta gamma di movimenti.

spalla_dolore

Il dolore alla spalla è un dolore molto comune che colpisce milioni di persone in tutto il mondo e la causa è da imputare ai quattro tendini che la compongono e che servono per permettere una vasta gamma di movimenti.
Che si tratti di gonfiore, infiammazione o infiltrazione intorno a questi tendini questo provoca un forte dolore alla spalla soprattutto nel momento in cui si cerca di compiere dei movimenti di qualsiasi natura.
La causa più comune del male alla spalla è collegato a quando i tendini rimangono intrappolati sotto l’arco osseo rigido, comprimendo e successivamente infiammando questi ultimi, sfociando nella cosiddetta tendinite.



Questa condizione avviene durante la vecchiaia, quando i tendini sono usurati o a seguito di un’infortunio o di un’attività che richiede un costante uso della spalla, come la scherma, il tennis o il baseball.
Il dolore alla spalla può essere dovuto anche all’artrite delle giunture, dalla borsite, da una precedente frattura, dalla dislocazione della spalla o di un’infiammazione localizzata vicino ai tendini.

La terapia che va effettuata appena si avverte dolore alla spalla è di mettere il ghiaccio sulla zona interessata per una quindicina di minuti e lasciarlo libero per altri 15 minuti e ripetere l’operazione per alcune ore.
Dopo qualche giorno che si è fatto riposare, iniziare a muovere la parte interessata con esercizi mirati, che devono essere fatti assieme ad un fisioterapista.
Se il dolore invece è molto forte e si ha un senso di vertigine molto forte, accompagnato da febbre improvvisa, è necessario recarsi immediatamente dal proprio medico, il quale farà un’attenta anamnesi e consiglierà il trattamento corretto da effettuare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>