Come evitare il torcicollo

di Stefania Russo Commenta

Il torcicollo è uno di quei disturbi che ognuno di noi, purtroppo, ha sicuramente provato almeno una volta nella vita. Esso, in realtà, non..

torcicollo

Il torcicollo è uno di quei disturbi che ognuno di noi, purtroppo, ha sicuramente provato almeno una volta nella vita. Esso, in realtà, non è altro che una contrattura dei muscoli laterali del collo e può essere causato da vari fattori, anche da un semplice colpo di freddo.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, il torcicollo è causato da una postura scorretta che la maggior parte di noi tende ad assumere in atteggiamenti quotidiani, provocando un affaticamento dei muscoli e, a lungo andare, il tipico dolore alla parte laterale del collo.


Ma evitare il torcicollo da postura scorretta, in realtà, non è molto difficile. In alcuni casi, infatti, basta solo osservare delle piccole e semplici regole che possono aiutarci a migliorare la nostra postura e ad evitare dolori di questo tipo.

Ecco quì di seguito alcune semplici regole da applicare nelle nostre consuete azioni quotidiane:

Guardare la televisione: è il momento della giornata dedicato al relax ma per evitare che si trasformi nella causa del nostro dolore occorre avere una postura composta e corretta, con la schiena ben appoggiata alla spalliera della poltrona e collo dritto, perfettamente il linea con la schiena. Lo schermo della TV, inoltre, deve essere dinanzi ai nosti occhi, nè più in basso nè più in alto, e la sua distanza non deve essere inferiore ai 2,5 metri.


Utilizzare il computer: rappresenta, forse, la principale causa del torcicollo proprio perchè sono tantissime le persone che per esigenze lavorative sono costrette a trascorrere ore ed ore davanti al computer. In questo caso, per evitare problemi di postura, occorre che il monitor del computer si trovi dritto dinanzi ai nostri occhi, nè più in basso nè più in alto e ad una distanza non troppo ravvicinata. E’ molto utile, inoltre, avere una sedia con i poggiagomiti.

Leggere: il momento della giornata in cui si legge un libro o un giornale, diciamo la verità, è il nostro preferito. Ma anche in questo caso la nostra postura non deve essere lasciata al caso. Quando si legge, infatti, è necessario che la nostra testa sia dritta, anzichè piegata verso il basso o verso l’alto, e che il libro o il giornale sia posizionato dritto dinanzi ai nostri occhi e non troppo vicino.

Dormire: anche mentre si dorme bisogna fare attenzione alla postura. In questo caso, però, la maggior parte del lavoro la fà il cuscino. E’ importante, infatti, avere un cuscino che mantiene il collo perfettamente alineato con la schiena e che non sia troppo basso o troppo alto. Altro errore, inoltre, è quello di tenere il cuscino inclinato da un lato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>