I giovani italiani sono sempre più sterili

di Vito Verna Commenta

Allarme sterilità ed infertilità in Italia: il 15% delle giovani coppie, ovverosia il 15% delle coppie cui componenti sono di età inferiore ai 25 anni, potrebbero non riuscire mai a procreare naturalmente.

I giovani italiani sono sempre più sterili

Allarme sterilità ed infertilità in Italia: il 15% delle giovani coppie, ovverosia  il 15% delle coppie cui componenti sono di età inferiore ai 25 anni, potrebbero non riuscire mai a procreare naturalmente.

DIMOSTRATA LA CORRELAZIONE TRA INFERTILITA’ MASCHILE E DIETA

Davvero un bel problema, per l’Italia intera, se si considera che, ormai da diverso tempo, le statistiche consegnano all’opinione pubblica un quadro molto sconcertante solitamente fatto di aumento dell’età media della popolazione italiana e aumento delle patologie connesse all’anzianità quali, a titolo puramente esemplificativo, le demenze senili come Alzheimer e Parkinson.

WI-FI E DANNI SEMINALI

Colpa, stando a quanto recentemente dichiarato dai medici de La Sapienza – Università di Roma, che insieme al Ministero della Salute, presieduto da Renato Balduzzi, avrebbero condotto codesta interessantissima indagine statistica allo scopo di indirizzare i lavori dell’osservatorio Accademia della Fertilità che, da qui sino a settembre, avrà il compito di valutare la situazione nonché, naturalmente, di educare alla salute riproduttiva giovani ed operatori sociosanitari, dei nuovi stili di vita, ovviamente errati, osservati e messi in pratica dai moltissimi giovani italiani che, purtroppo, sempre più presto comincerebbero a mangiare in modo tutt’altro che sano, a fumare e a bere alcolici e superalcolici.

INFERTILITA’ MASCHILE: NO ALLA BICICLETTA

Gli esperti dalla su indicata istituzione universitaria, in particolar modo, avrebbero rilevato un aumento delle patologie a carico dei testicoli, quali varicocele, criptorchidismo ed infiammazioni, per quanto riguarderebbe i giovani italiani mentre avrebbero rilevato un aumento delle patologie infiammatorie dell’apparato riproduttore e gravissime alterazioni a carico dell’utero per quanto riguarderebbe le giovani italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>