La dieta mediterranea fa bene anche al cervello

di Alessandro Bombardieri Commenta

dieta-mediterranea

Da ormai molto tempo sappiamo che la dieta mediterranea aiuta anche a prevenire diversi disturbi e malattie come, per esempio quelle cardiovascolari e anche il cancro. Un nuovo studio pubblicato sulla versione online del Journal of Neurology Neurosurgery and Psychiatry, e condotto dai ricercatori spagnoli dell’Università di Navarra, sostiene che la dieta mediterranea faccia bene anche al cervello.


Nella ricerca sono stati coinvolti 522 soggetti di entrambi i sessi, con età comprese fra i 55 e gli 88 anni. Nessuna di queste persone aveva malattie cardiovascolari ma tutti erano ad alto rischio cardiovascolare, per diversi motivi come la presenza di diabete di tipo 1 e 2, pressione alta, un’elevata presenza di grassi nel sangue, sovrappeso, una storia familiare di malattia cardiovascolare precoce, e l’essere fumatori.

DIETA MEDITERRANEA FAVORISCE LA LONGEVITÀ

I volontari sono stati sottoposti al programma PREDIMED, un procedimento che ha lo scopo di sviluppare il modo migliore per scongiurare le malattie cardiovascolari. A questo punto i soggetti sono stati divisi in due gruppi, di cui uno avrebbe seguito la dieta mediterranea con l’aggiunta di olio extravergine di oliva o frutta secca, mentre l’altro gruppo avrebbe seguito una dieta a basso contenuto di grassi, che di solito viene consigliata per prevenire infarto e ictus.

Dopo oltre 6 anni in media con il Mini Mental State Exam sono stati presi in esame le funzioni cerebrali superiori, compresa la memoria di attenzione e capacità di orientamento, il linguaggio, le abilità visuo-spaziali e visuo-percettive, oltre alle funzioni esecutive come la memoria di lavoro, di attenzione, e il pensiero astratto. Dai risultati è emerso chiaramente che i migliori punteggi per quanto riguarda test cognitivi e per la salute del cervello sono stati ottenuti dai soggetti che avevano seguito la dieta mediterranea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>